Il riscaldamento con i mezzi a bordo, senza l’utilizzo del radiatore, è possibile. In effetti, puoi riscaldarti usando il materiale a portata di mano. Detto questo, scopri come riscaldare una stanza della tua casa, senza spendere troppo, con un barattolo di latta.

Per riscaldare una stanza per breve tempo, senza utilizzare un calorifero,  e senza provocare un eccessivo consumo di energia,  si può utilizzare una lattina capiente, come quella del caffè. Questo può essere utilizzato in due modi diversi, al fine di fornire comfort termico ai tuoi interni.

Barattolo di latta del caffè

logo pinterest

Lattina di caffè. Fonte: spm

Come riscaldarsi usando un barattolo di latta?

Per riscaldarti quando le temperature scendono, puoi creare il tuo riscaldatore d’ambiente,  usando un barattolo di latta.

  • Riscaldati con un barattolo di latta e un rotolo di carta igienica

Riscaldati con un barattolo di latta

logo pinterest

Riscaldati con un barattolo di latta. Fonte: spm

Prendi un rotolo di carta igienica e prova  a rimuovere il tubo di cartone al centro.  Quindi inserisci la carta igienica in un barattolo di latta delle sue dimensioni o leggermente più alto. Successivamente, immergi la carta igienica con alcool isopropilico al 70%. La carta igienica fungerà anche da stoppino  che permetterà alla fiamma di scaturire,  grazie all’alcool. Tutto quello che devi fare è accendere il tuo piccolo riscaldatore ausiliario, usando fiammiferi o carta.

  • Riscaldati con un barattolo di latta e candele

Per questo trucco avrai bisogno di piccole candele,  come i lumini.  Prendi una lattina, come una lattina di metallo per il caffè, e mettici dentro 3 o 4 candele accese. Questi possono riscaldare la stanza in cui ti trovi per alcuni minuti. Per utilizzare questo metodo, è preferibile che le candele siano naturali e di qualità, fatte di cera vegetale al 100%, come cera di cocco, soia o colza. Devono inoltre avere uno stoppino di canapa, cotone o lino e un profumo naturale, per non degradare la qualità dell’aria e preservare così la tua salute.

Tutorial per realizzare una stufa con un barattolo di latta 

Quali precauzioni bisogna prendere quando si usa un barattolo di latta per il riscaldamento?

Poiché la fiamma non è coperta, si consiglia  di tenere la bomboletta lontana da qualsiasi tessuto con materiale infiammabile.  Inoltre, tieni la tua stufetta lontano da bambini e animali domestici, per evitare il rischio di rovesciare la lattina. Inoltre, assicurati di avere una buona ventilazione nella stanza e non appoggiare la lattina sul tavolo o su qualsiasi mobile. Metti un supporto isolante tra il tuo riscaldatore e la superficie piana.  Non utilizzare il tuo riscaldatore fatto in casa nella stanza dei bambini e non lasciarlo acceso quando dormi,  per evitare il rischio di incendio. Questo trucco, infatti, può facilmente provocare un incendio se non vengono prese tutte le precauzioni. 

Quali sono altri suggerimenti per riscaldarsi senza utilizzare un riscaldatore?

Per riscaldare una stanza, senza aumentare la bolletta della luce, puoi pensare  a migliorare l’isolamento della casa.  Per fare questo, calafatare le aperture  per evitare correnti d’aria.  Puoi anche installare tende spesse, o una tenda termoisolante,  per mantenere il calore in casa.  Ricorda inoltre di installare tappeti o moquette, per evitare dispersioni di calore attraverso il pavimento, e chiudere le stanze non occupate, per limitare le correnti d’aria  e prevenire la dispersione di calore.  Se il tempo è bello, apri le tende per far  entrare i raggi del sole nella tua casa e riscaldarla.

Detto questo, grazie ad un barattolo di latta, creerete un piccolo riscaldatore ausiliario che vi permetterà di stare al caldo per poco tempo, ed evitare così di aumentare la vostra bolletta energetica.