Press ESC to close

Ecco come eliminare le vibrazioni negative da casa tua! Trova la pace e l’amore!

Ti è mai capitato di entrare da qualche parte e di sentire subito che qualcosa non andava? Intuizione o cattive vibrazioni, è lo stesso: i pensieri negativi aleggiano intorno a te. Nel tempo, le case possono sviluppare questa stessa atmosfera spiacevole, che può aumentare lo stress o addirittura farti star male. Ma non preoccuparti, è molto facile eliminare queste vibrazioni negative per rendere la tua casa ancora più confortevole.

Come sbarazzarsi delle vibrazioni negative?

Niente di più facile. Hai bisogno di un bicchiere o caraffa, acqua potabile, sale e aceto bianco . Basta aggiungere l’acqua nel recipiente (non riempirlo fino all’orlo!), poi il sale e infine l’aceto. Mettete il composto in un luogo discreto, preferibilmente nella stanza dove ricevete i vostri ospiti.

Dopo alcune ore, guarda attentamente la tua miscela. Il livello dell’acqua è sceso o si è alzato? L’acqua ti sembra torbida? Dopo un’intera giornata, nota la differenza  : l’energia nella stanza è la stessa di prima? Normalmente, le onde negative saranno scomparse. In caso contrario, svuotare il contenitore, pulirlo accuratamente e ripetere la procedura.

Il sale e l’aceto hanno una lunga storia alle spalle. Erano usati per purificare il corpo ma anche per purificare la mente. In molte tradizioni orientali, il sale veniva usato per respingere le vibrazioni negative. Nella cultura neopagana, mettere fuori una ciotola di aceto bianco allontanava le vibrazioni negative. Il sale e l’aceto, infatti, rilasciavano immediatamente intorno a sé ioni negativi che rinfrescavano e purificavano l’aria circostante.

E le piante?

Ci sono altri modi per scacciare le energie negative. Molte case rispondono positivamente a sale, aceto e acqua, ma non tutte, perché alcune hanno bisogno di un piccolo aiuto in più. Se sei determinato a scacciare quelle vibrazioni negative dalla tua casa, prendi in considerazione l’uso di erbe detergenti conosciute in varie culture, come salvia, foglie di alloro, rosmarino e limone .

Generalmente queste piante depurative vengono vendute essiccate, ad eccezione della salvia che viene venduta più spesso in bustine. Il modo più semplice per utilizzare queste piante è bruciarle in un piatto non infiammabile. Il fumo dissiperà le vibrazioni negative e gli oli essenziali di queste erbe uccideranno i virus e i batteri presenti nell’aria.

Le piante purificatrici portano vibrazioni positive nella stanza dove vengono bruciate e quindi respingono l’energia negativa. Attenzione  : il fumo può essere pericoloso per le persone con problemi respiratori . Assicurati anche di tenere le fiamme fuori dalla portata dei bambini!

Se ritieni che bruciare queste piante sia troppo pericoloso, è anche possibile creare uno spray. Per questo niente di più semplice, basta lasciare in infusione le piante nell’acqua. Spruzza ogni stanza, enfatizzando gli angoli e i luoghi in cui pensi che si siano accumulate le vibrazioni negative. Questa infusione può anche essere aggiunta all’acqua del mop per pulire il pavimento.

Attenzione: il colore scuro di alcune piante può sfregare sui vestiti o sul terreno!

Conclusione

Nel corso del tempo, le energie negative si accumulano e quindi devono essere affrontate, specialmente quando l’atmosfera si sente pesante o tesa. Se ti senti più stressato del solito o a disagio, considera di purificare la tua casa. Con questi suggerimenti, puoi rendere la tua casa più felice!