Macchie di sporco, ruggine, grasso… Le posate, siano esse in acciaio o argento, possono sporcarsi rapidamente nel tempo. Possono scurirsi se non vengono utilizzate quotidianamente e questo è particolarmente vero per le posate in argento o acciaio inossidabile. Grazie a una soluzione semplice ed economica, puoi rimuovere le macchie di sporco dalle tue posate in acciaio inossidabile o argento.

Puoi recuperare le tue posate in metallo o argento che tendono ad annerirsi o ad arrugginirsi in alcuni punti. Con i nostri consigli  le tue posate riacquisteranno tutto il loro splendore .

Come rimuovere macchie e sporco dalle posate in acciaio inox o argento?

Con il passare del tempo, cucchiai e forchette possono ricoprirsi di sporcizia, residui di cibo incrostati o addirittura tracce di ruggine. C’è un metodo per sbarazzarsi di questo inconveniente.

Un cucchiaio e una forchetta macchiati

logo pinterest

Un cucchiaio e una forchetta macchiati. Fonte: spm

Una soluzione di bicarbonato di sodio:  il vantaggio di questa tecnica è che è adatta sia per  posate in argento  che in acciaio inossidabile.

Per fare questo, fai bollire due litri due e versalo in una bacinella. Aggiungi ad esso due cucchiai di sale, la stessa quantità di bicarbonato di sodio e un cucchiaio di acido citrico. Tutti questi ingredienti dovranno essere mescolati fino a completa dissoluzione. Quindi, immergere gli utensili nella soluzione per 30 minuti. Strofina delicatamente le posate con un panno pulito. Se sono molto sporchi, aggiungete al composto 2 cucchiai di senape in polvere. Il tempo di attesa in questo caso sarà di 50 minuti.

Come si puliscono cucchiai e forchette bollendoli?

Per adottare quest’altro trucco, fodera il fondo e i lati di una padella con un foglio di alluminio. Per 1 litro d’acqua, aggiungere 50 grammi di sale e bicarbonato di sodio. Riempi la pentola con la soluzione e immergi le posate. Portare tutto a ebollizione . . Poi abbassate la fiamma e lasciate agire  per 20 minuti . Spegni il fuoco e lascia riposare le posate nell’acqua finché non si raffredda. Quindi strofinare delicatamente con una spugna, risciacquare e asciugare. Le tue posate ritroveranno tutto il loro splendore.

Una forchetta e un cucchiaio lucidi

logo pinterest

Una forchetta e un cucchiaio lucidi. Fonte: spm

Come pulire cucchiai e forchette con il dentifricio?

Il dentifricio è l’alleato della pulizia. Ma per pulire bene le tue posate, devi usare un dentifricio senza effetto sbiancante, in modo da non danneggiare cucchiai e forchette.

Applicare questa pasta  su un panno umido  e pulire ogni ambiente con un movimento circolare. Puoi anche usare un vecchio spazzolino da denti per lucidare le tue parti in acciaio o argento. Quindi risciacquare e asciugare con un panno pulito.

Come far brillare cucchiai e forchette con aceto e limone?

Questa soluzione acida viene utilizzata per ravvivare utensili che si sono scuriti nel tempo. Per fare questo, immergere le posate in una miscela di un litro d’acqua,  100 ml di aceto bianco  e qualche goccia di succo di limone. Porta a ebollizione questa miscela. Spegni il fuoco e lascia le forchette e i cucchiai immersi nella soluzione per 1 ora. Quindi pulire con un panno pulito e asciutto. Saranno come nuovi.

Con il passare del tempo, cucchiai e forchette tendono a scurirsi e macchiarsi. Tuttavia, questo non è inevitabile con questi metodi ingegnosi.