Pane, non possiamo farne a meno! Pezzi di pane, secchi e raffermo, in giro per la tua cucina, cosa c’è di più fastidioso? Di solito finiscono nella spazzatura. Ma vi rassicuriamo, è davvero possibile trasformare il vostro pane raffermo in pane fresco e croccante. Come ? Vi sveliamo il trucco nelle righe seguenti!

A volte compriamo del pane in più senza rendercene conto in quel momento. Di conseguenza, il giorno successivo diventa secco e completamente stantio. Per combattere lo spreco alimentare, ti mostreremo come rendere il tuo pane raffermo, fresco e croccante in pochissimo tempo. Tutto quello che devi fare è divertirti dopo!

Come ridare freschezza e croccantezza al tuo pane raffermo?

Di fronte a un pasto abbondante, hai deciso di saltare il pane fresco che hai comprato pochi minuti fa. Tenerla ti sembra una battaglia persa? Ti rassicuriamo, il tuo pane, anche quando sarà secco, non finirà più nella spazzatura. Ecco il nostro consiglio per ridare freschezza al tuo pane ed evitare ogni spreco.

Pezzo di pane raffermo

logo pinterest

Pezzo di pane raffermo – Fonte: spm

Come ammorbidire il pane raffermo in forno?

Per ammorbidire il pane raffermo in forno, il metodo è abbastanza semplice. Per prima cosa, prendi il tuo pane e fallo scorrere sotto l’acqua fredda per alcuni secondi. Quindi preriscalda il forno a 200°C, quindi mettici dentro il pane per cinque-dieci minuti. Alla fine otterrete un pane fresco e gustoso, simile a quello che comprate in pasticceria. Per assaporarlo al meglio, vi consigliamo di assaggiarlo al momento. Sorprendente, vero?

Pane raffermo Andate al forno

logo pinterest

Direzione pane raffermo, il forno – Fonte: spm

Come ridare morbidezza al tuo pane raffermo?

Basta un pane morbido per farvi sciogliere dal piacere? Niente panico, anche se il tuo pane è raffermo. Prendi uno strofinaccio pulito e leggermente umido, avvolgilo e mettilo nel microonde per 20 secondi e lascia che la magia accada! Risultato, un pane morbido e croccante pronto da desiderare.

Cosa fare con il pane raffermo avanzato?

Insieme ai nostri consigli per riportare in vita il tuo pane raffermo, abbiamo alcune idee di ricette facili e senza sprechi per riutilizzare il tuo pane raffermo avanzato. Trattare voi stessi !

Pangrattato fatto in casa: Per fare il pangrattato fatto in casa con il vostro pane raffermo, basta tagliarlo a cubetti e aggiungere erbe e spezie. Quindi, mettilo nel forno e lascialo asciugare. Infine si mescola ed ecco una mollica fatta in casa senza additivi.

Toast alla francese : toast alla francese, cosa potrebbe esserci di più confortante soprattutto quando lo stomaco non smette mai di brontolare! Bene, ecco come farla con il pane raffermo avanzato. Prendi una casseruola e versaci dentro 250 ml di latte. Poi, incidete in 2 un baccello di vaniglia e versate i granelli raschiati in un pentolino contenente del latte e scaldate il tutto per qualche minuto. In una ciotola sbattete 3 uova e 100 g di zucchero, poi aggiungete il latte riscaldato dopo aver tolto i semi di vaniglia. In una padella fate sciogliere 20 g di burro. Taglia il pane a pezzi, quindi immergili per 10 secondi nel composto di latte, inzuppandolo a sufficienza. Quindi posizionali a faccia in giù sulla padella e cuoci per 2 minuti. Giratele e continuate la cottura per 5 minuti. Quando li servi, aggiungete un filo di sciroppo d’acero e accompagnateli con la vostra frutta preferita. Gourmandise, quando ci stringi!

Toast alla francese come piace a noi

logo pinterest

French toast come piace a noi – Fonte: spm

Niente più sprechi! Grazie ai nostri consigli trasformerai il tuo pane secco in pane croccante e gustoso, ma non solo. Puoi riportarlo in vita preparando ricette gourmet, in pochissimo tempo!