Press ESC to close

Come distinguere gli articoli di imitazione dagli originali?

La contraffazione è una vera piaga nelle nostre società. Soprattutto dall’avvento di Internet e dei social network: siamo continuamente sommersi da prodotti falsi e contraffatti. Che dolore ! Pensi di aver fatto un ottimo affare, quando in verità sei stato preso in giro come un principiante. Cosa potrebbe esserci di più frustrante che sborsare soldi per articoli di pessima qualità? Tanto più che, ricordiamo, l’acquisto di prodotti contraffatti è illegale. Sì, ma ecco, ad occhio nudo non è sempre facile distinguere tra un’imitazione e un prodotto originale. Non facile, certo, ma nemmeno impossibile. Per evitare di essere truffati, ecco i dettagli da guardare attentamente.

Come faccio a sapere se un articolo è contraffatto?

Ahimè, viviamo in un mondo sempre più falso. E nessuna area è risparmiata. Se le autorità si fanno in quattro per cercare di sradicare truffatori e truffatori, bisogna riconoscere che si tratta di una lotta a lungo termine e la contraffazione sembra avere ancora un brillante futuro davanti a sé. E siamo purtroppo un danno collaterale in questo caso. Naturalmente, i marchi di lusso sono direttamente presi di mira e chiaramente ne soffrono, ma i consumatori ne soffrono dalla mattina alla sera. Chi non è mai stato maltrattato e ingannato da questi attraenti siti che espongono prodotti “sontuosi” a prezzi imbattibili? Spesso non vediamo altro che fuoco: al giorno d’oggi i prodotti contraffatti sono così imitati che crediamo ciecamente nella loro autenticità. E sono così diffusi che non riusciamo più a distinguere il vero dal falso. Come si suol dire, uomo avvisato mezzo salvato. Invece di affrettarti tra i tuoi acquisti, prenditi il ​​tuo tempo e osserva meticolosamente gli articoli che ti piacciono. Non fraintendermi, ci sono alcuni indizi rivelatori che dovrebbero metterti in allerta. Quindi ignora il prezzo allettante e tieni gli occhi aperti!

  • Compara i prezzi

Tenete, appunto, parlando di prezzo, è chiaro che la differenza è spesso evidente tra un prodotto autentico e un’imitazione. Quindi, già, la cosa migliore da fare è andare a verificare il prezzo effettivo per farsi un’idea del margine. Se vedi che lo spread è esagerato, non lasciarti ingannare e non tirare fuori il portafoglio. No, non è l’affare del secolo, è una pura e dura truffa!

  • Mancanza di coordinate

Spesso gli articoli contraffatti forniscono pochissime informazioni ufficiali sul produttore. Tutto l’opposto del marchio originale. Quindi, sii coscienzioso e fai attenzione a tutte le informazioni. Generalmente i dati di contatto sono incompleti: se manca in particolare l’e-mail, il sito Web, l’indirizzo completo o il numero di telefono per un controllo post-vendita, non metterti in bocca al lupo, è Questo è molto probabilmente un prodotto contraffatto!

  • Cattivo posizionamento di segni distintivi e loghi

scarpe Nike

logo pinterest

Scarpe Nike. Fonte: spm

Non è necessario essere esperti del settore per rilevare determinate anomalie. Pertanto, prima di affrettarti ad acquistare il tuo preferito, controlla prima la posizione del logo e alcuni segni distintivi del prodotto. Sono posizionati correttamente? I creatori di marchi hanno uno statuto molto rigido e preciso: la dimensione del logo, il carattere utilizzato, la posizione, i colori… Tutto è ben regolato nei minimi dettagli. Mentre le contraffazioni, in generale, trascurano tutti questi criteri. Se sei un attento osservatore, queste piccole sottigliezze non dovrebbero sfuggirti. Il minimo errore di stampa dovrebbe saltarti all’occhio. Nel campo delle calzature, ad esempio, un tempo i contrabbandieri non esitavano a vendere articoli firmati “Adibas” o “Mike”. Oh certo, non è la stessa cosa di Nike o Adidas! Ancora oggi, se si sta molto attenti, si possono riscontrare piccole differenze simili. Quindi, impara a sezionare tutti i dettagli, anche i più insignificanti!

  • Qualità dello schermo

È diventato molto difficile differenziare uno Smartphone autentico da una pallida imitazione “made in China”. Come sai, i cinesi sono molto forti in questo settore!  Allora come non cadere nella trappola? Nel caso di un telefono cellulare, c’è da fare un controllo molto più meticoloso. Ad esempio, se confronti un iPhone 7 autentico con un falso, rimarrai sorpreso nello scoprire che l’originale ha  uno schermo più scuro  all’avvio rispetto a quello contraffatto. Sì, devi davvero avere un occhio attento per individuare queste differenze appena percettibili. Alla fine, la cosa migliore è chiedere il parere di un esperto o recarsi direttamente da un rivenditore autorizzato per effettuare i propri acquisti.

  • Modelli imprecisi

Un trucco infallibile per controllare l’autenticità di abiti e borse? Quindi presta particolare attenzione alle cuciture, è lì che spesso la scarpa pizzica. È ovvio che un articolo originale è dotato di cuciture perfettamente ordinate, dritte e uniformi. Mentre quelli dei prodotti contraffatti sono il più delle volte irregolari e persino antiestetici. Non puoi perderli!

  • Guarda attentamente l’etichetta

Certo, grazie alle nuove tecnologie, è più facile scansionare e riprodurre le  etichette  dei marchi di lusso. Tuttavia, alcuni piccoli dettagli rivelatori possono avvisarti di una potenziale imitazione. Se sono sfocati, scoloriti o trascurati, può essere un chiaro segno di falsità. Suggerimento importante: fai attenzione ai simboli di lavaggio mancanti o insoliti sui vestiti.

  • Involucro impreciso

Sei entusiasta di aver trovato un fantastico paio di AirPods a un prezzo folle? Ci calmiamo, ci rilassiamo e ci assicuriamo prima della sua origine. Osserva attentamente la custodia: se è contraffatta, il pulsante posteriore è molto più grande di quello della custodia originale. E normalmente, la custodia originale porta la legenda originale firmata da Apple. Quindi controlla attentamente tutte queste funzionalità. Se qualcosa non va, non otterrai un buon affare!

  • Imballaggio economico

Ultimo ma non meno importante: la confezione la dice lunga sul prodotto che hai intenzione di acquistare. Dì a te stesso che i creatori generalmente fanno di tutto per sedurre i propri clienti con le confezioni e questo è un intero budget che viene investito, a differenza dei prodotti contraffatti che non prestano molta attenzione. A volte è anche l’ultima delle loro preoccupazioni! Pertanto, se trovi che la confezione è scolorita, dall’aspetto consumato, con tessuto improbabile o anche leggermente danneggiato, senza dubbio si tratta di un falso. Non cercate oltre !

Contraffazione in loco: come riconoscere un profumo falso?

Prova un profumo

logo pinterest

Prova un profumo. Fonte: spm

Osservazione generale: i profumi sono ancora in cima ai “regali più apprezzati”. Quindi, ovviamente, è un meraviglioso vantaggio per i truffatori che fanno di tutto per moltiplicare offerte allettanti. E tanto da dire che sul web c’è solo l’imbarazzo della scelta. Devi solo navigare in Rete per imbatterti in una moltitudine di incredibili offerte e promozioni. Sì, ma attenzione, non prenderti in giro, la maggior parte di loro sono totalmente falsi! Non c’è niente di autentico, solo economico. Non solo la qualità lascia a desiderare, ma peggio ancora, queste fragranze possono causare irritazioni alla pelle. Quindi, stai molto attento e presta attenzione ai seguenti segnali.

  • confezione

Ancora una volta, il condizionamento ha un ruolo molto importante da svolgere. Un vero marchio si impegna a offrire ai propri clienti un prodotto finito senza il minimo difetto. Pertanto, se questo contenitore sembra sospetto, dì a te stesso che il contenuto è peggiore! Cosa dovrebbe modificarti? Una pellicola di imballaggio che ha un forte odore di plastica, una scatola piegata di traverso, una stampa sporca, l’assenza del famoso punto verde richiesto dalla legge… Tutti questi criteri indicano che si tratta di un profumo contraffatto. Dì a te stesso che una scatola di marca è sempre irreprensibile, altrimenti non uscirebbe dalla fabbrica.

  • Il numero di serie

Piccolo dettaglio tecnico: devi sapere che ogni profumo ha un numero di serie individuale. Deve essere stampato sulla bottiglia e sulla confezione. In altre parole, se noti che è semplicemente bloccato o è completamente inesistente, hai sicuramente a che fare con un knockoff.

  • La bottiglia

Dai un’occhiata alla bottiglia, può facilmente rivelarti l’inganno: ad esempio, il vetro di un profumo falso è spesso molto più sottile di quello di un originale. Quindi, è molto probabile che rilevi lievi protuberanze o piccole crepe negli angoli. Allo stesso modo, il coperchio di un’imitazione è spesso allentato e traballante. Per quanto riguarda il pulsante spray, non è raro che sia traballante o molto scivoloso. Insomma, l’avrete capito, se il design e l’aspetto generale della bottiglia vi sembrano dubbi, mollate l’astuccio. E questo, anche se il prezzo è molto allettante!

  • L’odore

Molte persone rabbrividiscono quando si rendono conto che il loro profumo è finto, mentre il succo sembra vero, anzi, spesso abbiamo questa strana impressione che i profumi non siano distinguibili. Tuttavia, c’è una sfumatura da tenere in considerazione. A causa della sua elevata gradazione alcolica, il profumo contraffatto ha un profumo che svanisce dopo pochi minuti. Tutto l’opposto di un vero profumo il cui odore può durare anche tutto il giorno. E non a caso è concepito secondo una piramide olfattiva ben definita (testa, cuore, nota di fondo): dopo l’applicazione, si dispiegano i tre diversi aromi. Tuttavia, se hai un senso dell’olfatto abbastanza sviluppato, noterai che l’imitazione non ha un succo così sofisticato o sottile.