Se ti piace il pesce sai che il suo odore può essere persistente e diffondersi in tutta la casa. Niente panico ! Ci sono alcuni semplici consigli per eliminare questi cattivi odori e liberarsene velocemente. Ti diciamo di più!

Cena di Capodanno

logo pinterest

Cena di Capodanno. Fonte: spm

Quando cucini determinati piatti,  i cattivi odori  invadono rapidamente la tua casa. Il pesce è uno di questi! Lascia un odore particolarmente forte in cucina. Se hai una cucina aperta sul soggiorno, questi odori possono persino permeare il tuo soggiorno. Aprire i finestrini o accendere il cofano a volte non basta. Ci sono consigli semplici e naturali per respingere l’odore del pesce che può durare diversi giorni.

piatto di pesce

logo pinterest

Piatto di pesce. Fonte: spm

Come eliminare l’odore del pesce durante la cottura?

Prima di preparare una ricetta con il pesce, è importante ricordarsi di aprire le finestre e accendere la cappa per aiutare a neutralizzare i forti odori che ne derivano. Tuttavia, queste misure non eliminano completamente gli odori di cucina. Alcuni metodi possono essere adottati per rafforzare la prevenzione.

  • Aceto bianco per eliminare l’odore di pesce

Grazie alle sue proprietà assorbenti,  l’aceto bianco  può essere molto efficace nella rimozione dei cattivi odori. Per fare questo, basta riempire un bicchiere di aceto bianco, quindi posizionarlo sotto il cofano. Mettilo su un fornello, a fuoco spento. In questo modo l’aceto assorbe tutti gli odori che la cappa non riesce ad evacuare. Puoi anche usarlo diversamente. Versare l’acqua in una casseruola, quindi aggiungere l’aceto bianco. Riscaldare la miscela fino a quando bolle. L’odore dell’aceto bianco aiuterà ad eliminare lo sgradevole odore di pesce.

  • Limone contro l’odore del pesce

Per eliminare l’odore persistente durante la cottura, niente di più semplice del limone! Per prima cosa, prepara un bicchiere di succo di limone. Quindi, in una casseruola, mescolare il succo di limone con l’acqua e portare a ebollizione. Questo profumerà la tua cucina e nasconderà il forte odore di pesce.

Succo di limone

logo pinterest

Succo di limone. Fonte: spm

Come eliminare gli odori di pesce che persistono dopo la cottura?

Se non sei riuscito a togliere l’odore di pesce durante la cottura, non preoccuparti, perché ci sono degli ottimi trucchi che possono essere usati anche dopo la cottura.

  • Alloro, efficace nel respingere l’odore del pesce

L’alloro è formidabile per eliminare gli odori persistenti. Per utilizzarla bastano poche foglie per creare un infuso. Infatti, in una casseruola, versa dell’acqua, poi metti a bagno tre  foglie di alloro  e scalda la soluzione fino a ebollizione. Lascia che il vapore si diffonda in tutta la casa. In questo modo vedrai scomparire velocemente l’odore del pesce.

foglie di alloro

logo pinterest

Foglie di alloro. Fonte: spm

  • Olio essenziale di lavanda per allontanare l’odore di pesce

Profuma la tua casa con oli essenziali, niente di meglio! Oltre ad avere un buon profumo, aiuta anche a prevenire i cattivi odori che possono insediarsi nella tua casa e influire sul tuo comfort. In questo senso, l’olio essenziale di lavanda è notevolmente efficace contro gli odori di pesce. Basta bagnare i batuffoli di cotone con poche gocce, quindi posizionarli in diversi punti della casa. L’odore dell’olio essenziale prende il sopravvento e quindi elimina lo sgradevole odore di pesce.

Seguendo questi suggerimenti, sei quindi armato contro questi odori persistenti grazie a questi ingredienti naturali.