Grazie a questo trucco della nonna, dì no alle punture di zanzara quest’estate. Con una bottiglia vuota e solo 3 ingredienti, sarai in grado di creare una trappola davvero efficace. Spieghiamo.

In estate è sempre lo stesso problema, le zanzare ci rendono la vita difficile! Quindi, se vuoi evitare i prodotti chimici disponibili in commercio per avere un’estate tranquilla senza zanzare, puoi optare per attrezzature come zanzariere alle finestre, o repellenti naturali come chiodi di garofano, lavanda, basilico, gerani… Anche gli oli essenziali di citronella, geranio egiziano ed eucalipto limone sono efficaci nel tenere lontane le piccole creature.

Ma abbiamo ancora meglio, una trappola ben nota alle nostre nonne, molto efficace per sbarazzarsi delle zanzare. Per prepararla avrai bisogno di una bottiglia d’acqua di plastica da 1,5 L, 50 grammi di zucchero di canna, mezza bustina di lievito di birra e 20 cl di acqua tiepida. Ecco come realizzare la trappola:

  1. Tagliare la bottiglia a due terzi dal fondo.
  2. Versare i 20 cl di acqua tiepida sul fondo della bottiglia.
  3. Aggiungere lo zucchero e mescolare fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto.
  4. Lasciate raffreddare il composto.
  5. Una volta raffreddato, puoi cospargere con il lievito di birra. Fate attenzione a non mescolarvi con il resto del composto.
  6. Prendete la parte superiore della bottiglia che avete tagliato prima, capovolgetela nell’altra parte che contiene il vostro composto. Importante, il collo deve essere assorbito dalla preparazione.
  7. Posiziona la trappola in una stanza dove è buio.
  8. Altrimenti, dovrai attaccare un foglio di carta nera intorno alla bottiglia con del nastro adesivo.
  9. Aspetta due settimane prima che la trappola sia davvero efficace. Importante: la trappola non deve muoversi durante queste due settimane per evitare che il lievito si mescoli con il resto.

Con questo, avrai la pace della mente per almeno due settimane! Vale la pena provare, vero?