Per rallegrare il tetro clima invernale, le piante sono sempre una buona opzione. Inoltre, alcune piante rustiche fioriscono bene in inverno e offrono fiori piuttosto colorati. Scegli piante grasse o piante da fiore di facile manutenzione per vestire il tuo balcone, anche se non hai il pollice verde. Scopri queste 8 piante invernali per decorare il tuo balcone.

Nonostante il freddo inverno, alcune piante prosperano e danno bellissimi fiori. Considera di illuminare il tuo balcone quest’inverno con queste 8 piante.

Quali sono le 8 piante per rallegrare il balcone in inverno?

  1. erica invernale

erica invernale

logo pinterest

Erica invernale in vaso – Fonte: spm

L’erica invernale, chiamata anche Erica, è una pianta perenne con fogliame sempreverde. Originario delle Alpi,  può essere coltivato in vaso o fioriera . Questa pianta a fioritura invernale adornerà il tuo balcone con fiori rosa, rossi o bianchi per tutto l’inverno.

L’erica delle nevi è una pianta fiorifera  che apprezza i terreni sabbiosi e acidi.  Se il tuo terreno è alcalino, aggiungi del muschio di torba per renderlo più acido. Arricchisci anche il substrato con humus ed evita i fertilizzanti. Le eriche apprezzano i terreni poveri.  Per quanto riguarda l’annaffiatura, va effettuata quando il terreno è ben asciutto. A Heather piace il terreno umido, ma non troppo. Troppa acqua può far marcire le radici. 

  1. ellebori

elleboro nero

logo pinterest

Elleboro nero – Fonte: spm

Gli ellebori, detti anche rose di Natale, sono piante perenni originarie dell’Europa centrale. Queste piante non temono il gelo o l’ombra e possono  fiorire molto bene in inverno.  Inoltre,  possono anche fiorire sotto la neve. Gli ellebori possono adornare il tuo balcone con fiori dai colori insoliti come il verde o il nero. A seconda della varietà, le rose di Natale possono avere fogliame sempreverde, vale a dire che rimane verde tutto l’anno, oppure deciduo, le cui foglie cadono in autunno.

  1. cavolo ornamentale

cavolo ornamentale

logo pinterest

Cavolo ornamentale – Fonte: spm

I cavoli  sono piante da orto , che possono essere utilizzate anche per decorare il vostro balcone. Oltre ad essere commestibili, i cavoli ornamentali portano sul tuo balcone una variegata tavolozza di colori: rosa, viola, viola o anche verde giada. Crescono rapidamente e si moltiplicano per seme.  I cavoli ornamentali hanno il vantaggio di adattarsi a qualsiasi esposizione: ombra parziale, ombra o luce solare diretta.

  1. Crassola

Crassula ovata

logo pinterest

Crassula ovata – Fonte: spm

La crassula è una pianta succulenta perenne apprezzata sia come pianta da interno che per decorare il balcone e, per una buona ragione, è di facile manutenzione. Infatti, grazie ai suoi tessuti carnosi che immagazzinano acqua, la crassula non necessita di molte annaffiature, soprattutto in inverno. Il suo fogliame è persistente tutto l’anno e presenta una grande diversità morfologica. Inoltre,  la crassula ovata, detta anche albero di giada,  è la più grande varietà di crassule.

  1. Giacinto

Giacinto

logo pinterest

Giacinto – Fonte: spm

Il giacinto è una pianta perenne dai fiori profumati a forma di campanelle raggruppate in grappoli. Può essere coltivata come pianta da interno, oppure utilizzata per abbellire l’aiuola, il terrazzo o il balcone. Il giacinto offre una fioritura rosa pastello, carminio, blu, bianco o viola. I suoi fiori sono addirittura commestibili e possono essere utilizzati in cucina o in pasticceria. Attenzione però ai suoi bulbi, che sono molto tossici.

  1. Camelia

camelie rosse

logo pinterest

Camelie rosse – Fonte: spm

Questo arbusto sempreverde  fiorisce, a seconda della varietà, dall’autunno alla primavera. Resistente al freddo, la camelia è ideale per abbellire i balconi con i suoi fiori rosa, rossi o bianchi. La sua coltivazione è facile, perché la camelia  può svilupparsi anche con poco sole.  Questa pianta apprezza i terreni drenati e leggermente acidi. Ricordati di concimare la tua camelia, ogni anno, dopo la fioritura, con poco fertilizzante per piante da terreno acido,  ma mai con letame.

  1. Begonia

Begonia Rex

logo pinterest

Il fogliame di Begonia Rex – Fonte: spm

La begonia è una pianta da fiore che può essere coltivata come pianta da interno o da esterno. Le sue specie sono molto varie. Alcuni sono cadenti, mentre altri sono adatti per i letti. A seconda della specie,  il fogliame della begonia si distingue per i suoi colori  diversi dal solito verde.  La Begonia Rex ha la particolarità di avere foglie grandi, a forma di cuore, con sfumature metalliche, tartufate dal colore viola o rosa. Per durare a lungo la begonia ha bisogno  di un terreno drenato, ricco di humus  e di un’esposizione senza sole diretto.

  1. Clematide di Natale

Clematide di Natale

logo pinterest

Clematide di Natale – Fonte: spm

La clematide natalizia è una vite sempreverde che fiorisce in inverno. I suoi fiori a forma di campanelle sono profumati e offrono una tavolozza di colori variegati, che vanno dal bianco al rosso porpora. La clematide natalizia ha il suo posto nel tuo giardino, ma anche su terrazze o balconi. Per la coltivazione in contenitore, scegli  un buon terriccio per piante da fiore . Rinvasa la tua pianta ogni due anni  per farla crescere e fiorire. 

Queste piante a fioritura invernale rallegreranno il tuo balcone con fioriture colorate e talvolta anche profumate.