Asciugare i vestiti durante la stagione fredda può essere un vero grattacapo. Molto spesso, installare lo stendino all’interno della casa sembra essere la soluzione più pratica. Tuttavia, questo metodo di asciugatura può causare problemi di umidità all’interno della casa e generare muffe. Ti diamo 4 consigli per una migliore asciugatura in inverno.

I cieli sereni e soleggiati offrono le condizioni migliori per  asciugare rapidamente il bucato . Tuttavia, quando fa freddo, il processo può richiedere più tempo e portare a spiacevoli odori come l’odore di muffa. Oltre all’asciugatrice, una soluzione ad alta intensità energetica non adatta a tutti i tessuti, si possono prendere in considerazione altre alternative economiche.

Come asciugare i vestiti in inverno per evitare muffa e umidità?

Ci sono diversi suggerimenti per asciugare i vestiti all’interno della casa. Naturalmente, il luogo scelto non deve essere umido in modo che i vestiti e le lenzuola si asciughino in condizioni ottimali.

  • Fai il bucato con qualche pallina da tennis

Palline da tennis

logo pinterest

Palline da tennis. Fonte: spm

Le palline da tennis possono essere un ottimo modo per facilitare l’asciugatura dei vestiti. Prima di avviare un ciclo di lavaggio, inserire tre palline da tennis all’interno del cestello della lavatrice.  Ciò contribuirà a rimuovere l’umidità in eccesso dai tessuti degli indumenti e a ridurre i tempi di asciugatura.  Inoltre, il bucato risulterà più ammorbidito all’uscita dalla macchina, facilitando la stiratura. Questa tecnica viene utilizzata anche per pulire meglio il bucato in lavatrice. Questo rimuove efficacemente la peluria  e protegge l’imbottitura dei piumini.

  • Lascia le file vuote sullo stendino

Stendibiancheria

logo pinterest

Appendiabiti. Fonte: spm

Mettere il bucato in casa è la prima soluzione presa in considerazione quando fa freddo. Per fare ciò è sufficiente installare lo stendino in una stanza non umida. Una volta stesa la biancheria, assicurati che i vestiti siano distanziati tra loro. Ciò consentirà all’aria di fluire più facilmente tra di loro. Non dimenticare di aprire le finestre dai dieci ai quindici minuti al giorno per rinnovare l’aria interna ed eliminare l’umidità in eccesso. Pertanto, l’asciugatura richiederà meno tempo del solito.

  • Porta il bucato fuori il più spesso possibile

Stendi il bucato fuori

logo pinterest

Stendi il bucato fuori. Fonte: spm 

È sempre meglio asciugare i vestiti all’aperto, anche in inverno. Certo, il clima deve essere asciutto e leggermente soleggiato. Inoltre, se c’è poco vento, il bucato può asciugarsi più velocemente.  Tuttavia, ricordati di portare la biancheria all’interno durante la notte. L’aria, essendo più umida e fredda la sera, non favorirà l’asciugatura dei vestiti. Adottando di tanto in tanto questa tecnica, si può tranquillamente dire addio ai problemi di umidità all’interno della casa. Allo stesso modo, l’asciugatrice, estremamente energivora, verrà utilizzata solo molto raramente.

  • Per asciugare i vestiti in casa, dì di no al riscaldamento

Lavanderia vicino al termosifone

logo pinterest

Lavanderia vicino al termosifone. Fonte: spm

Asciugare i panni vicino al termosifone  aiuta ad aumentare il livello di umidità in casa. Questa pratica, infatti, genera condensa e favorisce la comparsa di muffe sulle pareti e sui mobili.  In altre parole, l’asciugatura dei vestiti porterà a un’umidità che può compromettere la qualità dell’aria. Quindi, anche se i panni stesi sul termosifone si asciugheranno più velocemente, questa pratica darà luogo a qualche inconveniente e potrebbe rivelarsi anche pericolosa. L’uso del termosifone per asciugare i vestiti eviterà che il calore si diffonda uniformemente nella stanza, il che potrebbe causare incendi.

Ora conosci i pochi consigli per asciugare i vestiti in casa. Questi limiteranno il rischio di muffe e cattivi odori sui vari tessuti.