Press ESC to close

Ecco perché è fondamentale versare l’aceto in lavatrice una volta al mese

Poiché le nostre lavatrici sono spesso utilizzate, non sono immuni da alcuni malfunzionamenti. Pertanto, come tutti gli elettrodomestici, è nostra responsabilità mantenerli regolarmente. Tra i detergenti naturali ritenuti utili per svolgere questo compito, c’è un ingrediente ecologico: l’aceto bianco.

La manutenzione regolare della lavatrice è molto importante poiché contribuisce  a farla durare più a lungo . Ti mostriamo come prevenire la formazione di muffe sulla macchina  scacciando i cattivi odori che possono emanare da essa.

lavatrice aceto bianco

logo pinterest

Aceto bianco e lavatrice – Fonte: spm

Aceto bianco per pulire la lavatrice

Prodotto di punta per la casa, puoi sfruttare l’effetto detergente e disinfettante dell’aceto bianco per pulire a fondo la tua lavatrice. A volte, quest’ultimo può tendere ad emanare cattivi odori che infestano l’ambiente o che il suo utilizzo diventa meno  agevole a causa della formazione di muffe.  L’aceto bianco, che è anche un ottimo disincrostante, può alleviare questo inconveniente.

Per fare questo, inizia versando mezzo bicchiere di aceto bianco nel dosatore o nel cestello. Quindi attivare un ciclo di lavaggio sottovuoto a 90°C. Ripetendo questa operazione ogni mese,  prolunghi la vita del tuo dispositivo.

Un altro accorgimento pratico  è quello di lasciare aperta la porta dell’elettrodomestico  dopo ogni lavaggio per evitare la formazione di muffe. Inoltre, oltre alle suddette virtù  l’aceto bianco elimina anche batteri e calcare  ed  è indispensabile come alleato del bucato pulito.

Come pulire i componenti della macchina?

Pulizia profonda

logo pinterest

Pulizia profonda lavatrice – Fonte: spm

Le vasche della lavanderia

Per pulire la vaschetta del detersivo, rimuoverla e passarla sotto l’acqua tiepida prima di strofinarla con una spugna o un panno pulito. Puoi anche  usare un detersivo fatto in casa  se vedi delle incrostazioni di sporco. Quindi utilizzare un panno pulito per pulire e rimuovere l’umidità che causa la muffa.

Giunti

Una macchina puzzolente potrebbe richiedere una pulizia accurata. In questo caso, inizia rimuovendo la guarnizione in gomma dal dispositivo pulendo lo sporco che potrebbe esserci. Potrebbe essere meglio munirsi di uno spazzolino da denti  per rimuovere lo sporco che si annida a livello degli interstizi.

Ancora una volta,  dovrai eliminare l’umidità  strofinando l’oggetto con un panno asciutto o pulendolo con sapone liquido se è particolarmente sporco. Infine, sciacquare e asciugare prima di rimetterlo a posto.

Il tamburo

La manutenzione del tamburo della macchina può essere vista come un’estensione della manutenzione della tenuta. Questo perché per lavare il cestello dovrai  far funzionare la macchina a vuoto,  il che aiuterà anche a mantenere la tenuta della porta. È un ottimo modo per rallentare l’obsolescenza della macchina proteggendo il fusto e la guarnizione.

Il tubo di scarico

Anche il tubo di scarico può contribuire al cattivo odore della lavatrice. Per prima cosa, dovrai esaminarlo per vedere se è intatto e se regge bene. Controlla anche lo stato delle guarnizioni  per vedere se devono essere sostituite o meno.

Controlla il tubo di carico dell’acqua per vedere se contiene calcare. In tal caso, risciacqualo quindi applica  un panno impregnato di aceto bianco  prima di asciugarlo con un panno in microfibra. Se i tubi di scarico hanno anche un filtro anticalcare, dovrai solo pulirlo.

Il filtro

I depositi di sporco possono  facilmente incastrarsi nel filtro  della lavatrice. Dopo aver rimosso i piccoli oggetti e lo sporco da esso, dovrai solo pulirlo con acqua tiepida e asciugarlo prima di rimetterlo a posto.

Sembra anche che tu possa pulire naturalmente la tua lavatrice  con la combinazione di bicarbonato di sodio e aceto bianco . Il bicarbonato di sodio inibirebbe la crescita dei batteri.