Press ESC to close

Ecco il trucco più efficace per rimuovere i residui attaccati alle pentole bruciate

Il cruccio in cucina sta ripulendo pentole e padelle bruciate. E questo è abbastanza comprensibile, poiché il compito è particolarmente arduo. Tanto che alcuni stanno addirittura pensando di sostituire queste vecchie pentole con nuovi modelli. Solo che il problema finirà per ripetersi un giorno o l’altro. Per evitare costi accessori, è meglio prendere il toro per le corna e risolvere il problema alla fonte.

Soprattutto, è fondamentale lavarli accuratamente dopo ogni utilizzo. Perché i residui bruciati si accumulano solo nel tempo e quindi rendono la pulizia più noiosa. Senza contare che questi utensili servono per cuocere i cibi: vanno quindi depurati da ogni sporcizia per preservare la vostra salute. Per facilitarti le cose, ti sveliamo una serie di consigli fatti in casa: metodi semplici e veloci per debellare il problema delle scottature. Le vostre padelle e pentole ritroveranno così un aspetto sano e pulito!

Una padella bruciata

logo pinterest

Una padella bruciata – Fonte: spm

Due consigli per pulire una padella bruciata

Molte persone che si ritrovano con una padella bruciata pensano che sia bene buttarla via. Sarebbe uno spreco! Perché spendere soldi quando puoi facilmente rimediare al problema con ingredienti economici che probabilmente hai già in casa? Prendi, ad esempio, sapevi che il ketchup può fare il trucco? È sorprendente, ma questo trucco si è dimostrato valido.

Infatti, grazie al suo contenuto di aceto che contiene acido acetico, questa salsa agirà efficacemente per eliminare i residui bruciati che si attaccano alle pentole. Come procedere ? Ungere l’utensile con uno spesso strato di ketchup e lasciare riposare per circa mezz’ora. Trascorso questo tempo, dovrai solo usare una spatola di legno per grattare via i residui rimanenti. Quindi strofinare con una spugna per piatti imbevuta di detersivo, risciacquare bene e il gioco è fatto. La tua padella ora è senza sporco!

Un altro trucco poco conosciuto per salvare una padella bruciata? Una semplice bibita (tipo coca cola) può dare nuova vita al tuo utensile. Anche in questo caso l’idea può sembrare assurda, ma testandola rimarrai sorpreso dal risultato. Come procedere ? Versare la soda sul fondo della padella (ad un’altezza di 1 cm). Poi scaldatela per qualche minuto (a fuoco basso) e aspettate che si raffreddi. Quindi, strofinare delicatamente con una spugna per rimuovere i residui allentati. Quindi lavare come al solito. La padella torna a brillare!

Pulisci una padella bruciata

logo pinterest

Pulire una padella bruciata – Fonte: spm

Un altro modo semplice e veloce per salvare la padella

Uno dei metodi più popolari  è, ovviamente, usare il detersivo per i piatti. Ma in modo diverso questa volta per ottimizzare ulteriormente la pulizia.

Ecco come:

  • Per prima cosa fai bollire dell’acqua e aggiungi del detersivo per i piatti.
  • Versare questo composto nella padella bruciata.
  • Lasciare in posa dai 12 ai 15 minuti.
  • Strofina accuratamente per rimuovere tutti i detriti.
  • Ripetere nuovamente questi passaggi se necessario.

Il nostro consiglio  : si consiglia di praticare questo metodo dopo ogni utilizzo. Perché quando il cibo bruciato si accumula nella padella, alla fine si secca, il che rende molto più difficile smaltirlo.

Bicarbonato di sodio

logo pinterest

Bicarbonato di sodio – Fonte: spm

Il trucco definitivo per recuperare una padella bruciata!

Come tutti questi prodotti, ce n’è uno che in gran parte ruba la scena: è il bicarbonato di sodio  , un prodotto versatile che viene spesso utilizzato nella pulizia  della casa. Ha molte proprietà smacchianti e sgrassanti, tra cui la capacità di neutralizzare gli odori e rimuovere lo sporco ostinato. Qui ti sarà particolarmente utile pulire la padella bruciata e rimuovere la crosta ostinata. Come bonus, un solo cucchiaio del prodotto sarà sufficiente per salvare la padella. Dentro e fuori, sarà come nuovo!

Ecco i passi da seguire:

1.Pulire la padella bruciata dall’interno

Riempi la padella con acqua e aggiungi un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Bollire l’acqua per circa 5 minuti. Quindi strofinare per rimuovere tutti i residui e lavare normalmente. Ripetere l’operazione se necessario.

Se si preferisce è possibile lasciare agire il bicarbonato per 1 ora senza scaldare l’acqua.

2.Pulire la padella bruciata dall’esterno

In una ciotola versate un cucchiaio di bicarbonato, due cucchiai di sale e 10 cucchiai di aceto bianco, due ingredienti noti anche per le loro proprietà pulenti e sgrassanti. Mescola tutto bene. Immergere una spugna* nella soluzione e strofinare accuratamente l’intera padella bruciata dall’esterno, fino a rimuovere completamente tutte le macchie di bruciatura. Quindi lavare normalmente.

*Se la tua padella è in alluminio, usa una spugna di acciaio inossidabile per strofinare. Se è in teflon è preferibile utilizzare una spugna morbida.