Il tuo conto in banca sta attraversando un periodo difficile ultimamente. Le bollette di luce e gas continuano a salire e tutti cercano soluzioni per risparmiare energia. Prestando attenzione al consumo di acqua ed elettricità, puoi facilmente risparmiare. La soluzione ? Produci la tua acqua diventando autonomo. L’acqua calda viene solitamente riscaldata dallo scaldabagno elettrico o dalla caldaia.

Poiché lo scaldabagno elettrico è molto energivoro e ha un forte impatto sulla bolletta elettrica, la soluzione sarebbe quella di cambiare impianto per rendere la tua casa più indipendente e risparmiare energia.

Come risparmiare sulle bollette del gas e dell’elettricità producendo la tua acqua calda?

risparmio di acqua calda

logo pinterest

Risparmia acqua calda – Fonte: spm

Puoi produrre la tua acqua calda cambiando alcune apparecchiature della tua casa in modo che diventi parzialmente autosufficiente. Riscaldare una casa autonoma ne riduce  il consumo energetico  utilizzando le energie rinnovabili disponibili localmente. Ad esempio, è  possibile installare pannelli solari termici.  Contribuiranno alla produzione di acqua calda sanitaria e al riscaldamento della tua casa.

Pannelli solari per la produzione di acqua calda

pannelli solari

logo pinterest

Pannelli solari su una casa – Fonte: spm

I pannelli solari termici sono scaldacqua solari naturali. Sono installati sul tetto su un supporto inclinato con un grande serbatoio di acqua calda. I pannelli solari termici  sono superfici che catturano i raggi del sole per riscaldare un fluido termovettore posto sotto i pannelli.  Questo fluido si unirà poi al serbatoio di accumulo dell’acqua per riscaldare l’acqua sanitaria utilizzata in tutti i tuoi rubinetti. Nel caso di un impianto solare combinato, il serbatoio di accumulo dell’acqua può essere collegato ai  radiatori che alimentano il riscaldamento.  Questo metodo di produzione dell’acqua calda non richiede né elettricità né gas e consente di risparmiare energia e quindi la bolletta dovrebbe diminuire.

Crea il tuo sistema di produzione di acqua calda

proprio pannello solare

logo pinterest

Crea il tuo pannello solare – Fonte: spm

Puoi creare il tuo sistema di acqua calda gratuitamente utilizzando  i raggi del sole.  Per questo, hai bisogno di un vecchio scaldabagno o di un contenitore. Quindi dipingi di nero la tua attrezzatura in modo che attiri più raggi del sole. Riempite d’acqua il recipiente che fungerà da serbatoio e posizionatelo sul vostro terrazzo in un luogo ben esposto al sole. L’acqua si riscalda naturalmente al sole. Con questo trucco, puoi fare docce gratuite nei giorni di sole.

Un’altra alternativa allo scaldabagno elettrico proposta dai media scientifici, Futura-science, è il piccolo pannello solare fatto in casa. Per realizzarlo servono una griglia posteriore di un minifrigo, un vetro della finestra, pezzi di legno, una tavola di legno, un foglio di alluminio, un lungo tubo del diametro dei tubi della griglia, nastro adesivo e viti per legno.

Inizia creando una cornice delle stesse dimensioni della griglia. Posizionare il foglio di alluminio sulla tavola e sul telaio e fissare i pezzi di legno sul retro per consentire l’aggancio del pannello.

Posizionare la griglia del frigorifero all’interno del telaio e far passare i tubi di scarico attraverso il telaio. Si tratta quindi di fissare il tutto utilizzando il nastro adesivo. Dovrai poi posizionare i tubi sulle bocchette della griglia, avendo cura di fissare bene quest’ultima. Posizionate poi sopra il bicchiere, in modo da avere una serra per riscaldare l’acqua che circolerà nella griglia.

Se scegli di investire in pannelli solari termici, porterai un valore aggiunto alla tua casa e parteciperai alla riduzione delle tue emissioni di gas serra. Usano energia solare rinnovabile che è una buona alternativa al gas e all’elettricità. Inoltre, consente di ridurre il consumo di energia e la bolletta energetica. Il tuo portafoglio starà molto meglio.