Durante la tua pausa pranzo, mentre stavi riscaldando il tuo pasto nel microonde, hai sicuramente voluto, con impazienza, aprire la porta per controllare se il tuo piatto era davvero caldo. È una buona idea? Non è pericoloso? Cosa succede quando apri lo sportello del microonde mentre il cibo si sta riscaldando?

In cucina, come nel resto della casa, gli elettrodomestici facilitano la vita di chi li utilizza. È importante aver cura di usarli correttamente per non rischiare un guasto o un incidente domestico. Presente nella maggior parte delle case francesi, il microonde non fa eccezione a questa regola. A differenza del forno tradizionale, il microonde permette lo scongelamento dei cibi e la programmazione della cottura di ogni tipo di pietanza senza preriscaldamento.

È pericoloso aprire lo sportello del microonde quando il cibo si sta riscaldando?

Forno a microonde

logo pinterest

Forno a microonde. Fonte: spm

Che sia incorporato o meno, convezione o meno, cosa succede quando si apre lo sportello del microonde mentre il cibo si sta riscaldando?

Quante volte hai mostrato impazienza aprendo lo sportello del microonde prima che il tempo fosse scaduto? Ti sei chiesto se questa pratica è pericolosa? Se il tuo  cibo rischiava di essere alterato  o se eri esposto alle onde emesse da questo dispositivo? Ti è mai venuta in mente qualcuna di queste teorie quando vuoi scongelare o riscaldare il cibo, preparare gustosi popcorn con miele o caramello salato?

Beh, niente! Non rischi nulla. Se non mangi freddo o non abbastanza caldo. Aprendo la porta del microonde prima della fine del tempo impostato, il processo di riscaldamento degli alimenti viene interrotto. Ovviamente, avresti potuto premere il pulsante destinato a interrompere il processo, ma quando apri la porta  non ti succederà nulla di grave. Non avere paura !

Il forno a microonde, un modo rivoluzionario di cucinare?

Aprendo la porta di un forno a microonde

logo pinterest

Aprendo la porta di un forno a microonde. Fonte: spm

Il primo forno a microonde domestico apparve nelle cucine americane nel 1955. Pochi anni dopo, nel 1959, il mercato francese scoprì questa invenzione e il risparmio di tempo che offriva, per la gioia delle casalinghe. . Al giorno d’oggi, chi può vantarsi di non aver mai usato almeno una volta nella vita questo tipo di dispositivo? Siamo diventati tutti dipendenti dalla tecnologia e i grandi marchi lo hanno capito perfettamente. Paradossalmente, la tecnologia ha fatto emergere generazioni abbonate ai pasti surgelati.

Al giorno d’oggi,  i forni a microonde  sono diventati multifunzionali. Consentono  di cuocere, rosolare o riscaldare i piatti  in tempi record, preservando vitamine e sostanze nutritive.

Il tuo forno a microonde è davvero pulito?

Indipendentemente dal tipo di forno a microonde, affinché funzioni il più a lungo possibile, è importante mantenerlo. Ecco i passaggi da seguire per una   corretta pulizia del tuo forno a microonde .

  1. Riempite una ciotola d’acqua con il succo di mezzo limone;
  2. Metti la ciotola nel forno a microonde e accendila per 5 minuti;
  3. Rimuovere la ciotola alla fine del tempo assegnato;
  4. Pulisci le pareti del forno e il vetro con un panno in microfibra.

Ecco come il tuo forno a microonde  sarà pulito e avrà un profumo  incredibile .

Puoi anche usare l’aceto domestico, il bicarbonato di sodio o il sapone nero per eliminare le macchie ostinate e gli odori lasciati da alcuni alimenti durante il riscaldamento. La combinazione di molti di questi ingredienti può produrre  risultati rapidi ed efficaci .