Press ESC to close

Come eliminare l’odore di aceto dopo aver pulito il bagno?

Quando si parla di pulizia del bagno, molte persone trascurano una parte importante: il serbatoio del water. Può infatti ospitare ruggine, calcare, muffe e batteri che, accumulandosi, possono sprigionare odori sgradevoli e pregiudicare il buon funzionamento dei vostri wc. Ma se non sai come decalcificare l’interno del serbatoio del water, non preoccuparti! Tutto ciò di cui hai bisogno è un po’ di aceto bianco. Ecco come.

Scopri come rimuovere in modo naturale i depositi di calcare e la muffa nascosti nello sciacquone usando l’aceto bianco. Questo compito non richiede alcuno sforzo e ti farà guadagnare denaro!

Come usare l’aceto bianco per pulire il serbatoio del water?

Grazie  all’acido acetico che contiene e alle sue proprietà disincrostanti ,  l’aceto è una perfetta alternativa alla candeggina . È un prodotto eccellente per pulire e disinfettare efficacemente i tuoi servizi igienici e bagni. Oltre ad essere  privo di sostanze chimiche  ed essere  un antibatterico naturale , è anche  una soluzione acida che rimuove piccoli depositi di calcare e tartaro .

cassetta wc mal tenuta

logo pinterest

Serbatoio del wc sporco. Fonte: spm

Di cosa hai bisogno per pulire il serbatoio del WC:

  • aceto bianco
  • guanti di gomma
  • Una spugna
  • Una spazzola
aceto bianco001

logo pinterest

Pulizia con aceto bianco. Fonte: spm

Disincrostare la cassetta wc con aceto bianco: come togliere il calcare incrostato?

Per  eliminare il calcare e le incrostazioni dai bagni , non è più necessario spendere somme astronomiche per l’acquisto di sostanze chimiche dannose per la salute e l’ambiente. Basta applicare questo trucco semplice, efficace e soprattutto naturale con l’aceto bianco.

  • Chiudere l’alimentazione idrica della toilette e sciacquarla.
  • Far bollire abbastanza acqua per riempire 1/3 del serbatoio.
  • Lasciare raffreddare per qualche minuto quindi aggiungere da 250 ml a 500 ml di aceto.
  • Versare il composto nel serbatoio e sui lati della ciotola e lasciare riposare per diverse ore (o anche durante la notte).
  • Indossa i guanti per proteggere le mani dallo sporco.
  • Scolare l’acqua e utilizzare una spazzola o una spugna per strofinare accuratamente l’interno della ciotola dall’alto verso il basso.
Disincrostare il serbatoio del WC

logo pinterest

Disincrostare il serbatoio del WC. Fonte: spm

Se  lo strato di calcare è spesso , scalda l’aceto prima di  versarlo nel serbatoio  e lascialo riposare per una notte prima di strofinare con lo scopino. (Puoi anche usare una spatola per raschiare i residui appiccicosi)

Come eliminare l’odore di aceto dopo aver pulito il bagno?

È del tutto normale che puzzi di aceto dopo un’accurata pulizia della toilette. Quindi, per far profumare il tuo gabinetto, scegli uno dei suggerimenti qui sotto:

Oli essenziali per eliminare l’odore di aceto bianco

Se vuoi mantenere  il tuo bagno profumato , basta mettere alcune gocce del tuo olio essenziale preferito nel serbatoio pieno d’acqua e tirare lo sciacquone per far sparire il persistente odore di aceto.

Olio essenziale per rinfrescare l'odore della toilette

logo pinterest

Olio essenziale per rinfrescare l’odore della toilette. Fonte: spm

Eliminate l’odore dell’aceto con un infuso di cannella

In un pentolino mettete 2 cucchiai di cannella, l’acqua e scaldate a fuoco basso. Versa il composto in un contenitore e mettilo nel tuo bagno. Basteranno pochi minuti perché l’odore dell’aceto scompaia, lasciando il posto all’aroma della cannella. Puoi anche usare chiodi di garofano, estratto di vaniglia o altre spezie.

Cannella e spezie per rinfrescare l'odore della toilette

logo pinterest

Cannella e spezie per rinfrescare l’odore della toilette. Fonte: spm

L’uso dell’aceto bianco permette di sbiancare e pulire in profondità e in modo naturale i vostri wc senza dover ricorrere a costosissimi prodotti per la casa la cui esposizione regolare può rivelarsi tossica e nuocere alla salute.