Press ESC to close

3 consigli per pulire gli strofinacci da cucina senza lavatrice

Lo usi quando prepari i piatti, per pulire le superfici o per pulire i piatti… Sì, è lo strofinaccio, il bucato che troviamo in ogni cucina e che istintivamente tiriamo fuori per salvarci la vita. Normale! Ma come si fa a lavarlo per eliminare macchie e batteri, senza passare per la lavatrice? Ecco i nostri consigli.

Il tuo strofinaccio vede tutti i tipi di colori. E’ indispensabile in cucina ma va lavato e mantenuto; L’igiene è d’obbligo! Per ripristinarne la pulizia e la lucentezza dopo l’uso, ti mostriamo come farlo!

Come si puliscono gli strofinacci da cucina sporchi?

Un canovaccio da cucina. Fonte: SPM

Gli strofinacci si sporcano   molto rapidamente quando li usi tutti i giorni. Inoltre, quando non vengono asciugati correttamente, possono puzzare di muffa. Ma come si puliscono gli stracci sporchi senza usare la lavatrice? Li usiamo per pulirci le mani, i piatti, la tavola… Sono ottimi per pulire tutte le superfici della casa! Ciò significa che non vengono risparmiati da macchie di salsa e cibo o da sporco e polvere dopo la pulizia.

Se non vengono lavati regolarmente, possono trasformarsi in un vero e proprio terreno fertile per i germi. Con la soluzione che offriamo, i tuoi strofinacci da cucina saranno puliti e non avrai bisogno di una lavatrice.

Microonde

Il forno a microonde. Fonte: SPM

Per assicurarti che i tuoi  strofinacci da cucina nonsiano più macchiati e infettati da batteri, applica questo metodo semplice ed efficace! Non avrai bisogno di mettere i panni in un ciclo di lavaggio in lavatrice ma metterli nel microonde. Sì, questo trucco ti permetterà di eliminare tutti i germi e i batteri dai tuoi strofinacci! Ma si tratta anche di rimuovere le macchie di salsa e lo sporco accumulato.

Come fare?

  1. Inizia immergendo lo strofinaccio in acqua e sapone. Un cucchiaio di sapone di Marsiglia o detersivo per piatti in un litro d’acqua può bastare;
  2. Lasciare in posa per qualche minuto prima di strofinare per rimuovere macchie e sporco;
  3. Quindi, immergi il panno in una bacinella piena di un litro di acqua calda e una tazza di aceto bianco. L’azione dell’acido acetico nell’aceto perfezionerà la pulizia ed eliminerà batteri e germi. Ma non basta!
  4. Sciacquare lo strofinaccio in acqua fredda e metterlo nel microonde alla massima potenza per cinque minuti. Questa azione rimuoverà definitivamente tutta la presenza di batteri e germi;
  5. Dopo alcuni minuti, il vapore potrebbe fuoriuscire dal panno umido, ma questo è normale!
  6. Usando le pinze, rimuovi lo strofinaccio dal microonde in modo da non scottarti.

L’aceto bianco ti aiuterà ad assorbire i cattivi odori dal tuo strofinaccio e a smettere di puzzare di muffa.

Bicarbonato di sodio e aceto bianco

Vedrai  che pulire i tuoi strofinacci a manonon è complicato. Anche in questo caso, l’aceto bianco e il bicarbonato di sodio sono una delle soluzioni di maggior successo per disinfettare, pulire e sbiancare se necessario. C’è da dire che la combinazione di questi due ingredienti può deodorare e igienizzare il bucato.

Come fare?

  1. Strofina gli strofinacci con sapone di Marsiglia umido;
  2. Applicare una pasta di bicarbonato di sodio sulle macchie (mescolare una tazza di questa polvere con un po’ d’acqua per formare una pasta);
  3. Lasciare in posa per qualche minuto, quindi spruzzare l’aceto bianco sullo strofinaccio;
  4. Lasciare in posa per qualche minuto, strofinare nuovamente, quindi risciacquare con acqua pulita.

Mancia in +: Non stirare mai uno strofinaccio macchiato anche se è lavato, poiché ciò può far sì che la macchia si fissi in modo permanente sul tessuto. Siete stati avvertiti!

Sapone di Marsiglia

I nuovi strofinacci possono essere un po’ rigidi e per rimuovere il primer dai panni, usa il sapone di Marsiglia.

Come fare?

  1. Per fare questo, immergilo per una notte in acqua saponata con sapone di Marsiglia.
  2. I tuoi strofinacci saranno più assorbenti la prossima volta che li utilizzerai e saranno perfetti per pulire i tuoi piani di lavoro o asciugarti le mani.