Press ESC to close

Questi metodi naturali permettono di pulire perfettamente le piastrelle del tuo balcone

Il balcone è una delle zone della casa che può accumulare più sporcizia, per non parlare degli escrementi dei piccioni e dei mozziconi dei vicini sconsiderati. Fortunatamente, i metodi naturali consentono di pulire perfettamente questi spazi. Eccone 5 per semplificarti la vita.

La pulizia dei balconi dall’alto verso il basso dipende essenzialmente dal materiale del pavimento e dalla balaustra. In questo senso, presentiamo vari suggerimenti adatti a diversi tipi di superfici. 

balletto

logo pinterest
Ci sono tanti consigli naturali per togliere lo sporco dal balcone – Fonte: Vivo Di Benessere 

Come pulire a fondo il balcone?

Prima di iniziare la pulizia, è fondamentale spazzare via lo sporco dalla superficie e rimuovere eventuali detriti in giro. Quindi, dovrai scegliere il metodo che corrisponde al balcone che hai. 

1. Per un pavimento in cotto:

Questo materiale è considerato uno dei più delicati ma anche uno dei più comuni. Un’alternativa efficace è mescolare una soluzione di parti uguali di acqua e aceto. Dopo aver spazzato il pavimento, puoi lavarlo con questo detergente naturale. 

Che sia aceto bianco o aceto di sidro, beneficerai delle sue proprietà anticalcare in grado di eliminare anche i residui lasciati dalla pioggia. 

2. Per pavimenti in arenaria o ardesia

Pavimenti ancora più resistenti, in ardesia o gres, avranno bisogno di più acqua perché lo sporco scompaia dalla superficie. Per garantire una pulizia accurata, preparare la seguente miscela:

  • Una tazza di scaglie di sapone di Marsiglia 
  • Due tazze di aceto bianco (un prodotto salutare per pulire la casa)
  • Una tazza di bicarbonato di sodio
  • Un secchio pieno di acqua calda

Una volta che la soluzione è ben sciolta, inizia ad applicarla sul pavimento. Quindi prendi una spazzola e strofina energicamente per sgrassare la superficie con la schiuma. Infine sciacquare abbondantemente con acqua e lasciare asciugare. 

3. Per un pavimento di ciottoli

I terrazzi possono avere coperture in ciottoli. Ma a causa della configurazione di questo materiale, pulirlo può essere una sfida. Per questo occorre una scopa a setole dure, acqua, bicarbonato e aceto. Inizia spruzzando la polvere bianca sul pavimento, quindi versaci sopra 4 parti di acqua bollente mescolate con 1 parte di aceto bianco e strofina con la scopa. Lasciare agire la miscela per 1 ora per ottenere i migliori risultati. Nota che l’aceto bianco può anche aiutarti a sbarazzarti delle erbacce. 

4. Per ringhiere e balaustre in marmo

È probabile che le ringhiere in marmo siano soggette maggiore usura . È quindi ancora più importante utilizzare prodotti naturali con un PH neutro e proteggere questo materiale pulendolo delicatamente.

Per fare questo, usa 4 cucchiai di scaglie di sapone e sciogliilo in un secchio d’acqua. Quindi, utilizzando una spazzola a setole morbide , strofinare delicatamente la superficie per rimuovere le varie incrostazioni. Dopo il processo, puoi rimuovere la schiuma con un panno prima di risciacquare e asciugare il tutto.

Se risulta che il tuo marmo è diventato giallo, la soluzione è la seguente:

  • Un bicchiere di succo di limone
  • Un bicchiere d’acqua
  • Un cucchiaio di bicarbonato di sodio. La sua funzione pulente è innegabile e i suoi numerosi usi domestici.

Usa questa miscela per coprire il tuo marmo e strofina delicatamente con una spazzola a setole morbide. Lasciare agire per 20 minuti prima di risciacquare abbondantemente. 

5. Per balaustre e ringhiere metalliche

Per questi ultimi bisogna fare attenzione a mantenerli periodicamente per non far apparire ruggine. Una soluzione di acqua, aceto succo di limone è in grado di superare lo sporco. Per quanto riguarda la ruggine, puoi ungere le tue balaustre con un filo d’olio d’oliva per prevenirne la formazione. 

Se la tua ringhiera è in vetro, il metodo in parti uguali di aceto e acqua funziona altrettanto bene. 

Un trucco per eliminare facilmente gli escrementi di uccelli

È noto che le balaustre non sono esenti da escrementi di uccelli . Se vuoi rimuoverli, indossa i guanti e rimuovi la macchia con un tovagliolo di carta prima del lavaggio. Per fare questo, mescola acqua saponata con qualche goccia di aceto bianco e imbevi una scopa in microfibra in questa soluzione, quindi passala sulle macchie.