Press ESC to close

Pulizia delle finestre: i nostri 15 consigli per pulire le finestre senza lasciare tracce

Pulite, luminose e senza aloni, è così che ci piace vedere le finestre della nostra casa. Tuttavia, pulire le finestre sporche è un vero e proprio lavoro che richiede molta pazienza e impegno. Nebbia, impronte digitali e di insetti, polvere, pioggia… Questi sono tutti motivi che sporcano le finestre e le fanno sembrare sgradevoli. Fortunatamente, ci sono trucchi semplici e pratici per pulire tutte le superfici in vetro con solo ingredienti a portata di mano. Curiosi di scoprire come portare a termine questo noioso compito in poco tempo? Questo articolo è per te!

Come pulire correttamente le finestre?

Le finestre sono costantemente esposte a sporco e polvere. Per questo motivo, è necessario prestare loro particolare attenzione su un piano di parità con le altre faccende domestiche. Che senso ha avere una stanza che brilla di pulizia quando le finestre sono sporche? L’arredamento deve essere completato e sono i giusti accorgimenti naturali che verranno in soccorso… Facciamo il punto della situazione per voi.

1. Bicarbonato di sodio

Che si tratti dei vetri delle finestre, del bagno, degli specchi, della libreria o dei mobili, c’è sempre un ingrediente che risponde con un’efficacia incredibile ma vera. Esatto, non devi pensarci due volte per indovinare che è bicarbonato di sodio per tutte le sue proprietà abrasive e igienizzanti.

Come fare?

  1. Mescolare un cucchiaio di bicarbonato di sodio con 1 litro di acqua bollente;
  2. Lasciate raffreddare il composto;
  3. Imbevi un panno in microfibra (questo dettaglio è importante) con questa soluzione e passalo sui vetri sporchi;
  4. Pulisci la finestra con un altro panno asciutto o camoscio e il gioco è fatto!

2. Aceto bianco

Preparare il detergente per vetri all'aceto bianco

Aveva ragione le nostre nonne quando dicevano che le finestre sono “accumulatori seriali” di polvere, solo che l’aceto bianco non conosce queste scuse. Quindi, se manca il bicarbonato di sodio, il suo assistente, l’aceto bianco, viene in tuo soccorso. Questo prodotto naturale non ha limiti o missioni impossibili. Non c’è bisogno di chiamare un lavavetri quando l’aceto bianco se ne occupa rendendo le tue finestre lucide in pochissimo tempo, non importa quanto siano sporche.

Ingredienti

  • 250 ml di acqua;
  • 250 ml di aceto bianco;
  • L’olio essenziale a scelta (tra noi, lavanda, limone sono i primi 3);

Materiali

  • Un panno pulito
  • Un flacone spray;

Come fare?

  1. Niente di più semplice che mescolare i 4 ingredienti nel vaporizzatore,
  2. Quindi, spruzzare sulla finestra o sulla superficie di vetro che si desidera pulire prima di pulirla con un panno asciutto.

3. Aceto bianco e detersivo per piatti

Un prodotto, due usi! Due ingredienti che tutti voi avete nell’armadio per garantire la pulizia delle vostre finestre fino alla prossima visita (detto tra noi, ci vorrà molto tempo per arrivare). Questo è l’aceto bianco e il detersivo per piatti che combinerai in questo modo.

Come fare?

  1. Mescolare 1/3 tazza di aceto bianco, 1/3 di detersivo per piatti e 1 tazza di acqua calda o tiepida;
  2. Versare il tutto in un flacone spray, agitando bene;
  3. Spruzzare sugli anelli macchiati, lasciando che la miscela sciolga tutto lo sporco;
  4. Le macchie difficili devono essere strofinate con una spugna morbida, se necessario;
  5. Il residuo viene rimosso con un panno imbevuto di acqua pulita;
Pulisci le finestre con un panno in microfibra

Sai, non siamo a corto di prodotti ma piuttosto di idee! E se vi svelassimo i segreti nascosti dei lavavetri professionisti? È fantastico, vero? Niente più pellicola grassa, niente più appannamento e niente più sporco e polvere… Ciao, superfici in vetro scintillanti in poco tempo!

4. Tè nero e limone

“Addio antiestetici aloni” ti promette  il trucco del tè nero e limone. Perché tanta efficienza? Questo è ovvio perché l’acido del limone combatte il calcare e rimuove le aloni, mentre i tannini del tè nero sciolgono il grasso proteggendo i vetri da possibili depositi di sporco. La tecnica è semplice.

Come fare?

  1. Mettere in infusione 2 bustine di tè nero in 5 litri di acqua calda per 10 minuti;
  2. Aggiungere mezzo bicchiere di succo di limone;
  3. La miscela viene spruzzata sul vetro sporco;
  4. L’acqua sporca viene rimossa con una spatola manuale dall’alto verso il basso con movimenti verticali. Non c’è bisogno di risciacquare.

5. Glicerina

Sai cosa fare con i tuoi collant logori o bucati? Raccoglilo, inumidiscilo, immergilo nella  glicerina e strofina le finestre con esso. No, non è uno scherzo: poche gocce di glicerina possono davvero rendere lucidi e impermeabili ai depositi di polvere specchi, finestre  e finestre della doccia.

6. Olio per bambini

Questo delicato emolliente non solo fa miracoli sulla pelle dei bambini, ma anche sulle finestre piene di striature di macchie.  Li sblocca e li rende tutti lucidi.

Come fare?

  1. Per fare questo, è sufficiente versare qualche goccia su un panno in microfibra pulito per sciogliere le macchie ostinate che offuscano la lucentezza delle finestre.
  2. Infine, lucida il vetro a modo tuo con carta di giornale come con la spatola.

7. Borotalco

Non useremo il borotalco sul sederino del bambino per ammorbidirlo, ma piuttosto sul vetro sporco. In effetti, il metodo è abbastanza semplice.

Come fare?

  1. Aggiungere 2 cucchiai di borotalco a 700 ml di acqua;
  2. Agitare bene fino a quando la polvere non si è sciolta in acqua;
  3. Immergere un panno pulito in questa soluzione e strofinare bene le finestre con esso;
  4. Asciugare con un altro panno asciutto o idealmente con carta di giornale.

8. Sapone nero liquido

Una soluzione detergente che funziona sulle macchie e non necessita di risciacquo? Opta per il sapone nero liquido!

Come fare?

  1. Basta mescolare 2 cucchiai con 750 ml di acqua tiepida e 20 gocce di olio essenziale di tea tree.
  2. Una volta che fa schiuma come con il detersivo per piatti, una spazzola morbida completerà la custodia.

9. Cola

Se non vuoi affrontare il fastidio di una soluzione detergente fatta in casa, ricorri alla lattina di cola dimenticata nell’armadio.

Come fare?

  1. Quindi versali in un flacone spray,
  2. Quindi spruzzare le finestre pertinenti,
  3. E infine, rimuovere i residui di zucchero con un panno umido.

10. Amido di mais

Il trucco della raclette

Mmmh, questa volta non ne faremo una torta salutare, ma piuttosto un detergente per vetri irreprensibile!

Ingredienti

  • 4 litri di acqua,
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 1 cucchiaio di ammorbidente.

Come fare?

  1. Mescolare tutti gli ingredienti e utilizzare la soluzione per lavare i vetri;
  2. Strofinare bene con una spugna morbida,
  3. Risciacquare con acqua pulita;
  4. Non dimenticare il trucco del tergipavimento con i soliti movimenti.

11. Alcole a metilato

Per rendere le tue finestre immacolate, l’alcool denaturato è una buona soluzione che sfida i più grandi detergenti sul mercato. Avanti, non ci lamentiamo, un piccolo gesto e sarà fatto.

Come fare?

  1. Aggiungere 3 parti di acqua a 1 parte di alcool denaturato in uno spray;
  2. Ci contorciamo sui finestrini;
  3. Puliscili con un panno privo di lanugine e sai già con cosa sostituirlo (Il giornale, shhhhh

12. Succo di limone

Tutto ciò che serve è una tazza di succo di limone per ammorbidire lo sporco attaccato alle finestre e farlo sparire completamente. Pertanto, sarà:

Ingredienti

  • 1 tazza di succo di limone;
  • 2 litri di acqua;
  • 1 tazza di aceto bianco (facoltativo ma interessante)

Come fare?

Il resto lo sapete: spruzzate, pulite, ammirate.

13. Patata

Chi avrebbe mai creduto che una semplice fetta di patata potesse rimuovere tutto lo sporco che sporca i vetri (mi vengono in mente gli specchi)? Esatto, scommettiamo sull’efficacia di questo trucco!

Come fare?

  1. Per prima cosa, tagliate la patata a metà e strofinatene una fetta sul bicchiere;
  2. Questo amido viene lasciato agire per alcuni minuti;
  3. Quindi, viene spruzzata una soluzione di acqua e aceto bianco;
  4. Lucidare il tutto con carta di giornale accartocciata.

14. Sapone di Marsiglia liquido

Pulizia delle finestre

In nessuna casa manca questo prodotto multiuso, giusto? Cogliamo quindi l’occasione per pulire anche i vetri.

Come fare?

  1. Saranno 2 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido da aggiungere a mezzo litro di acqua bollente oltre a 10 gocce di un olio essenziale di agrumi a scelta (arancia, limone…).
  2. Lasciate raffreddare il composto e utilizzatelo a piacere sulle finestre come di consueto.

15. Tecnica Pro S

I detergenti per vetri fatti in casa sono i migliori quando si desidera combinare efficienza, risparmio di denaro e protezione dell’ambiente. Ma cosa ne pensi di prendere ispirazione da due pratiche professionali per perfezionare la pulizia delle finestre? Curiosi di sapere in che modo questi cunei di vetro eccellono nel loro lavoro? Andiamo, andiamo!

Il video parla da solo, solo 4 minuti di visione per assimilare il metodo e dare un restyling alle tue finestre!

Una cosa è certa: tutte le ricette per lavavetri che vi abbiamo proposto in precedenza si basano esclusivamente su mezzi di utilizzo che probabilmente sono già disponibili nel vostro armadio. Sono tutti ugualmente pratici. A voi la scelta di scegliere quello che meglio si adatta al vostro capriccio del giorno.

Domande frequenti

Come faccio a raschiare gli escrementi di uccelli dalle mie finestre?

Conosciamo tutti questo problema. Ricordati di rimuovere prima la cacca di uccello con un vecchio spazzolino da denti prima di utilizzare uno dei trucchi discussi sopra. Basta un semplice passaggio, soprattutto se si puliscono regolarmente le finestre.

Come faccio a rimuovere le impronte digitali del mio bambino dal vetro del mio balcone?

I bambini adorano baciare le finestre, ancora di più quando vedono il loro doppelganger allo specchio… Niente panico, se hai un bambino, allora hai già un olio emolliente (per pannolini). È lei che verrà in tuo soccorso come spiegato nel punto precedente. È facile da lucidare e le piccole stampe del tuo bambino scompariranno in pochissimo tempo!

Come faccio a sbarazzarmi degli escrementi di mosca sulle mie finestre?

Ripeterete lo stesso trucco della patata ma questa volta con una fetta di cipolla: passate la fetta sul bicchiere con movimenti circolari, lasciatela agire per qualche minuto e togliete i residui con un canovaccio imbevuto di acqua e aceto. Non preoccuparti dell’odore perché non resiste all’aceto. Ecco fatto, è risolto!