Le mosche sono insetti che vivono con noi ogni giorno. Siccome sono innocui e non mordono (ad eccezione di alcune specie rare), abbiamo finito per farci l’abitudine. Certo, a una mosca non faremmo del male: una o due in giro, non è poi così male. Ma, in estate o quando l’inverno è abbastanza mite, le mosche tendono a moltiplicarsi nello stesso spazio. Le mosche, infatti, amano il caldo, l’umidità e la luce in generale. Improvvisamente, quando ci invadono e si attaccano alla nostra pelle, lì invece diventa davvero sgradevole.

La mosca, una piaga in casa

Tanto più che non sono solo fastidiosi: dovete sapere che sono anche portatori di microrganismi e agenti patogeni in grado di contaminare i nostri alimenti e intaccare la nostra salute.

Solo che sono molto tenaci queste brutte mosche. Eliminarli non è un compito facile, soprattutto quando si vuole evitare di usare certi insetticidi.

Un’alternativa radicale? L’aceto. Conosci l’espressione: “Non attiri le mosche con l’aceto”. No, in realtà. Se il miele li attrae molto, l’aceto li respinge fortemente!

Scopri come spaventarli con questo metodo economico ed efficace che non richiede molto sforzo.

Aceto bianco 18

logo pinterest

Aceto bianco – Fonte: spm

Come sbarazzarsi delle mosche con l’aceto bianco?

Sì, l’aceto bianco è un ottimo repellente naturale. Ha un sapore amaro che le mosche non sopportano. Ha anche un forte odore che li spaventa. Ad esempio, se lo usi per lavare le finestre o gli specchi, l’odore sarà così fastidioso che le mosche non si avvicineranno a questa zona.

Economico e facile da reperire, non richiede particolari attrezzature. Tutto ciò di cui avrai bisogno è uno spray o un flacone spray disponibile in qualsiasi negozio di alimentari o supermercato.

Per usare l’aceto bianco per respingere le mosche, devi prima diluirlo un po’ in acqua. Quindi spruzza la miscela dove senti che c’è una concentrazione di mosche. Ti consigliamo in particolare vari luoghi come: la sala da pranzo, la cucina, sul piano di lavoro, davanti alle porte, intorno al cestino, ecc.

Tutti questi angoli saranno intrisi del suo potente odore: l’aceto evaporerà quindi velocemente e darà fastidio alle mosche, che finiranno per cercare altrove!

Puoi anche preparare una soluzione di aceto e acqua e spruzzarla sulle piante per respingere le mosche.

Vola 2

logo pinterest

Vola – Fonte: spm

Altri consigli per sbarazzarsi delle mosche in casa

Se vuoi provare altri rimedi casalinghi per respingere le mosche , puoi anche usare alcuni oli essenziali di melaleuca, menta piperita o lavanda. Tutti questi oli hanno un forte odore che respinge mosche e altri insetti. Puoi mescolarli con acqua e spruzzarli dove vuoi che vadano.

Un’altra buona idea: metti delle trappole per mosche in casa. Queste trappole attirano le mosche con la loro luce ultravioletta. Puoi acquistarli in qualsiasi negozio di giardinaggio o realizzarli tu stesso usando solo un po’ di aceto bianco.

Se vuoi evitare che le mosche entrino in casa, è quindi importante seguire tutti questi consigli. Con un po’ di buona volontà puoi tenerli lontani per sempre e farli cadere… come mosche!