Molte persone considerano la coltivazione dei ravanelli un compito facile: li hai piantati, annaffiati e hai aspettato il raccolto. Ma in realtà è tutto un po’ più complicato: questo ortaggio precoce richiede un po’ più di attenzione da parte vostra, soprattutto se volete ottenere un raccolto anticipato.

Dopo che l’inverno è passato, tutti vogliono coccolare il proprio corpo con le vitamine: ad esempio, con un’insalata fresca di verdure coltivate sul davanzale della finestra e ravanelli biologici del proprio orto. Niente è impossibile! Solo il primo raccolto di ravanelli rossi può essere raccolto già ad aprile.

CARATTERISTICHE DELLA CULTURA

La temperatura ottimale del suolo per piantare varietà precoci di ravanello in serra è di 10-12°C. I germogli amici appariranno a una temperatura di 15-20°C.

I ravanelli possono resistere a una riduzione temporanea della temperatura fino a -1-2°C.

 

Come coltivare i ravanelli? Discutiamo questo argomento in dettaglio.

PREPARAZIONE DEL TERRENO E SEMINA

Il nostro obiettivo è quello di ottenere il raccolto ad aprile. Ecco perché la coltivazione dei ravanelli dovrebbe avvenire solo in condizioni di serra. Prima di piantare preparare trincee lineari, profonde 3-4 cm, nel substrato in serra e annaffiarle bene con acqua.

Scegli semi di qualità di ravanelli al chiaro di luna. Alcune varietà adatte: Sora, Roxanne F1, Irene F1, ecc.

Per accelerare l’emergere dei germogli, fai germogliare i semi. È un processo molto semplice: immergere i semi in acqua tiepida per un paio d’ore, dopodiché metterli su un pezzo di garza, coprirli con un panno sottile e metterli in un luogo caldo. Poiché noterai solo che iniziano a germogliare, seminali nelle trincee preparate. Ricordiamo che in quel momento è necessario avere pronta la serra e le trincee scavate e innaffiate.

Quando si seminano semi di ravanello chiaro di luna, non approfondirli molto in profondità nel terreno: metti un seme a una profondità di 1 cm, lasciando spazi di 5 cm tra di loro (in questo modo ogni pianta riceverà la quantità di luce necessaria). Copri i semi con il terreno, premendolo bene: questo aspetto accelera la germinazione.

Se il clima è abbastanza freddo, puoi anche coprire la trama con qualsiasi pellicola protettiva microporosa. Attendi la comparsa dei primi germogli in 4-6 giorni. Se necessario, controllare la distanza tra i germogli: dovrebbe essere pari a 3-5 cm.

COME IRRIGARE I RAVANELLI AL CHIARO DI LUNA?

I ravanelli amano l’umidità. Annaffiatele frequentemente fino alla comparsa dei germogli, ma non molto abbondantemente (sarebbe meglio cospargere le file con lo spruzzatore). Dopo che sono germogliati, annaffiali con una maggiore quantità d’acqua, ma meno spesso (una volta ogni pochi giorni). Dopo l’irrigazione, allentare necessariamente il terreno e arieggiare la serra, in modo che l’elevata umidità non influisca sui ravanelli al chiaro di luna.

Tieni presente che la carenza di umidità porta al rapido sviluppo di steli fioriferi. Di conseguenza, i ravanelli si induriscono e non sono più gustosi. E l’umidità in eccesso può causare la rottura di queste radici.

Buon giardinaggio!