L’asciugatutto è la biancheria più richiesta per asciugarsi le mani, pulire il piano di lavoro o asciugare i piatti. Tuttavia tende a sporcarsi velocemente e diventare un vero e proprio nido di batteri. Anche lavandolo in lavatrice, in molti casi rimane sporco e macchiato. Se non sai come pulire e disinfettare il tuo straccio da cucina, niente panico! Vi sveliamo un trucco che lo renderà pulito, come nuovo.

Per mantenere la tua cucina pulita e igienica, è importante prendersi cura degli asciugamani che usi ogni giorno. Ogni asciugamano ha la sua utilità, è il principio dell’igiene . E questo, al fine di sporcarlo meno velocemente ed evitare il rischio di proliferazione di microbi che possono intaccare la salute. Si consiglia quindi di cambiare gli strofinacci ogni due o tre giorni e di lavarli regolarmente. Ecco un consiglio che ti permette di pulirli e disinfettarli per riutilizzarli in sicurezza.

asciugamani da cucina

logo pinterest

Strofinacci – Fonte: spm

Come pulire e igienizzare gli strofinacci da cucina in pochi minuti?

Per un lavaggio economico, ecologico e veloce dei tuoi panni esiste un trucco efficace che li renderà puliti come nuovi. Per questo avrai bisogno dei seguenti ingredienti:

  • Sapone di Marsiglia
  • Una borsa adatta al microonde
  • 2 cucchiaini di acido citrico
  • 50 ml di acqua

Inizia strofinando il canovaccio leggermente inumidito con il sapone di Marsiglia, molto efficace per sciogliere e rimuovere lo sporco. Lasciare agire il prodotto, quindi piegare il lino e metterlo in un sacchetto di plastica. Mescolate l’acido citrico con l’acqua poi versate il tutto sul panno all’interno del sacchetto.

Metti la busta senza chiuderla nel microonde  per 2 minuti. Al termine di questo periodo, utilizzare delle pinze per estrarre la busta dal forno per non scottarsi. Aspetta qualche minuto che il panno si raffreddi, quindi mettilo in una bacinella di acqua fredda e sciacqualo per eliminare i residui di sapone. Stendilo ad asciugare all’aria. Da notare che è possibile sostituire il sapone di marsiglia con detersivo per piatti o anche sapone nero per pulire ed eliminare i cattivi odori dagli strofinacci . Inoltre, questa tecnica di pulizia a microonde è altrettanto efficace per strofinare e disinfettare la spugna per piatti.

asciugamano pulire i piatti

logo pinterest

Usare la carta da cucina per pulire i piatti – Fonte: spm

Perché mettere gli strofinacci nel microonde?

È stato scientificamente dimostrato che  le spugne e gli stracci da cucina nel microonde  uccidono il 99% dei germi. Secondo  la ricerca , le microonde possono sterilizzare in modo rapido ed efficace gli stracci da cucina, che trasportano batteri e virus che possono causare malattie di origine alimentare. Sebbene la maggior parte delle persone metta i propri strofinacci in lavatrice, sarebbe meglio metterli nel microonde per decontaminarli e non solo per pulirli.

pulire la superficie di lavoro

logo pinterest

Pulisci il piano di lavoro – Fonte: spm

Come lavare gli asciugamani da cucina in lavatrice?

Se desideri comunque lavare gli strofinacci da cucina in lavatrice,  devi prima lavarli per rimuovere le macchie ostinate . Ci sono diversi modi per farlo senza usare la candeggina.

  • Pulisci con il sapone di Aleppo che è noto per essere un perfetto sgrassatore. Strofinare il panno inumidito, insaponare quindi risciacquare;
  • Usa la pasta di bicarbonato di sodio per strofinare le macchie ostinate, quindi spruzzaci sopra dell’aceto bianco. Lasciare agire qualche minuto quindi strofinare nuovamente quindi risciacquare;
  • Staccare il tessuto con acqua ossigenata per riportare la biancheria al suo antico candore, quindi risciacquare;
  • Immergere il canovaccio in una miscela di acqua e cristalli di soda e lasciare agire il prodotto per qualche minuto prima di risciacquare.

Ora è il momento di mettere gli strofinacci in lavatrice . Per fare ciò, la temperatura consigliata è di 60°. Se hai panni bianchi ed estremamente macchiati, puoi optare per un lavaggio a 90°.

Sarebbe inutile lavare la biancheria da cucina a 40° perché a questa temperatura sopravvivono i batteri e quindi non sarà necessario pulire.

Dovresti anche sapere che l’uso dell’ammoniaca può essere particolarmente efficace per staccare e disinfettare i tuoi strofinacci. Tuttavia, deve essere usato con cautela indossando guanti per maneggiarlo. Potete così aggiungere mezzo bicchiere di ammoniaca con il solito detersivo.

Come avrai capito, pulire e disinfettare la carta da cucina è un passo importante per prevenire la diffusione di batteri e preservare la tua salute. Una buona igiene della vita passa soprattutto dall’uso di efficaci mezzi di pulizia.