Oggi, sempre più donne stabiliscono rituali di bellezza quotidiani per proteggere la propria pelle dalle aggressioni esterne e per preservare la propria giovinezza. I più navigati, quelli che non lesinano sui mezzi per ottenere l’intera panoplia della cosmesi, ne sanno molto in ambito beauty. Perché sì, non sono solo creme, sieri o tonici a prendersi cura della nostra pelle. D’ora in poi, nella nostra beauty routine, non potremo più fare a meno delle mascherine. Che sia idratante, esfoliante o antietà, la maschera è diventata un must per una pelle sana e radiosa.

Ma come fai a sapere esattamente quali ingredienti sono più adatti a trattare un particolare inestetismo della pelle? Non sempre ovvio infatti. Grazie al prezioso aiuto del dermatologo Antonino Di Pietro, vi daremo alcuni consigli per scegliere le maschere più adatte alle vostre esigenze e al vostro tipo di pelle.

mascherina

logo pinterest

Mascherina – Fonte: spm

È disponibile una vasta gamma di maschere per il viso: creme, fogli, ingredienti naturali e persino maschere infuse d’oro. Una cosa è certa, queste maschere di bellezza sono popolari. Alcune persone preferiscono l’opzione naturale, preparando regolarmente trattamenti fatti in casa, mentre altri non possono fare a meno di fare scorta acquistando una varietà di maschere dal reparto cosmetici. Come spiegare tanto entusiasmo? Le maschere hanno la particolarità di offrire un risultato ottimale immediato. Dalla prima applicazione, in meno di 30 minuti, il viso rivela già un aspetto più fresco e sano. Come bonus, puoi anche abbinare la maschera alla crema che usi tutti i giorni: ” basta applicarne una quantità maggiore sul viso e attendere che la pelle lo assorba ”, afferma l’esperto.

Esistono diversi tipi di maschere per il viso

La scelta di una mascherina può essere più complessa del previsto, in quanto sul mercato ne esistono di tanti tipi diversi. Le maschere facciali hanno il potere di garantire un migliore assorbimento dei nutrienti  e di tutte le sostanze benefiche. Quando scegli di applicare una maschera, devi rilassarti. Prenditi del tempo per te stesso, evita di farlo mentre lavori o parli al telefono. Per migliorare le prestazioni della maschera, prova a farlo in una situazione rilassata: siediti tranquillamente sul divano e rilassati durante il tempo di esposizione. Migliorerà anche la circolazione sanguigna.

NB  : è importante scegliere la maschera in base al tipo di pelle e agli inestetismi che si desidera trattare. Per la pelle grassa, si consiglia di optare per trattamenti leggeri a base di tè verde, ad esempio. La pelle matura si adatta meglio alle maschere al collagene o all’acido ialuronico. Per quanto riguarda la pelle secca, i principi attivi idratanti sono essenziali, quindi privilegia le texture con burro di karitè o jojoba.

cerchi scuri

logo pinterest

Occhiaie – Fonte: spm

1. Maschera correttore

Per chi vuole sfumare occhiaie e borse sotto gli occhi , esiste un rimedio tradizionale ma comunque efficace: le famose fette di cetriolo. “  In questo caso bisogna avere un po’ di pazienza e svegliarsi un po’ prima la mattina per avere gli effetti desiderati. Taglia fette sottili di un cetriolo freddo appena tolto dal frigorifero e applicale sulla zona degli occhi per 10-15 minuti. Avrai un’azione rinfrescante e idratante », puntualizza Di Pietro.

2. Maschera per idratare la pelle

Quando fa freddo, uno dei problemi più comuni è la pelle secca. In questo  caso, hai bisogno di una maschera che unisca le cellule cornee. Quando le cellule non sono ben unite, la pelle si screpola e perde acqua, causando secchezza. Consigliamo di utilizzare maschere contenenti ingredienti come: fosfolipidi, glucosamina, ceramide e deltalattone  ”, continua il dermatologo. Per chi ama realizzare maschere per il viso in casa, ci sono anche ingredienti che puoi trovare in cucina in grado di migliorare il livello di idratazione della tua pelle.

Come spiega lo specialista: “  Puoi preparare una maschera a base di avocado e miele. L’avocado è infatti ricco di vitamina E e carotenoidi, che svolgono un’importante azione antiossidante. È inoltre fonte di acidi grassi buoni che supportano l’azione protettiva della barriera idrolipidica cutanea. Per prepararlo basta estrarre la polpa dell’avocado e aggiungere due cucchiai di miele. Entrambi si mescolano molto bene per fornire idratazione e morbidezza alla pelle. Applicare  sul viso per circa 20 minuti . 

NB  : è importante idratare tutti i tipi di pelle, anche le più grasse. Puoi scommettere sulla maschera a base di Aloe Vera, molto apprezzata per i suoi benefici idratanti, emollienti e cicatrizzanti. In forma di gel, lenisce tutte le lesioni cutanee, come scottature, infiammazioni o persino eczemi.

3. Maschera per pelle irritata

Da tempo c’è stata una grande rivalutazione dell’argilla verde. Questo ingrediente naturale di origine minerale è un esfoliante naturale per eccellenza: la maschera all’argilla verde è in grado di regolare la produzione di sebo, eliminare i punti neri e anche il rossore che accompagna i brufoli sulla pelle. Pulisce così l’epidermide, restringe i pori e migliora la carnagione in generale. Sia stimolante che lenitiva, l’argilla lenisce la pelle irritata, ammorbidendola e illuminandola. Questo tipo di mascherina si può fare due volte alla settimana nelle fasi di irritazione più acuta e una volta alla settimana per il mantenimento.

rughe sotto gli occhi

logo pinterest

Rughe sotto gli occhi – Fonte: spm

4. Maschera antirughe

Se hai delle microrughe e non vuoi ricorrere al botox,  puoi provare ad intervenire con una maschera .

 In questo  caso esistono creme e sieri a base di fospidina. Un componente che contiene fosfolipidi che favoriscono la penetrazione nella pelle e glucosamina, uno zucchero precursore dell’acido ialuronico. Ma anche fitosteroli: si tratta di estratti vegetali di soia che favoriscono la sintesi di collagene ed elastina », conclude il dermatologo. Si possono quindi utilizzare creme contenenti questo principio attivo: basta applicarne uno strato generoso sul viso e attendere che la pelle lo assorba. In poche applicazioni, sentirai che il tuo viso è più elastico, più elastico e sembra più giovane di qualche anno!

Lo scrub si può abbinare alla maschera? Sì, anche se diversi, sono due trattamenti perfettamente complementari. Il primo consiste in palline che purificano la pelle da tutte le sue impurità. Si applica generalmente sul viso, prima della maschera, una o due volte alla settimana. Per quanto riguarda il secondo, tratta poi le imperfezioni della pelle e fornisce tutta l’idratazione di cui la pelle ha bisogno.