Press ESC to close

Come lavare i jeans senza danneggiarli: consigli e trucchi

Hai trovato il paio di jeans perfetto, ma sei già preoccupato che si rovinino o sbiadiscano rapidamente come i tuoi vecchi pantaloni. Niente panico, se sei preoccupato di non sapere come mantenerlo correttamente, abbiamo quello che fa per te! In questo articolo troverai alcuni consigli e suggerimenti pratici e saggi per mantenere il tuo denim in buone condizioni il più a lungo possibile!

1. Aceto e zucchero

Di solito, quando lavi i tuoi jeans preferiti, sei preoccupato che sbiadiscano a causa di prodotti inadatti o eccessivamente aggressivi. Non c’è bisogno di preoccuparsi, ci sono soluzioni naturali che possono pulire i pantaloni senza il minimo rischio. Forse non lo sai, ma per evitare che un paio di jeans sbiadisca, il segreto sta nel prelavaggio. Basta immergerlo in una soluzione di acqua, zucchero e aceto prima di lavarlo in lavatrice. In questo modo, noterai che i tuoi jeans manterranno un colore vivace più a lungo.

Come fare?

  1. Versare circa 5-7 litri di acqua tiepida in una bacinella.
  2. Quindi, aggiungi 1 tazza di aceto da tavola al 9% e 2-3 cucchiai di zucchero a velo.
  3. Dopo aver mescolato bene tutti gli ingredienti, immergere i jeans in questa soluzione per 40-50 minuti.
  4. Quindi, toglilo dalla bacinella, risciacqualo velocemente e mettilo in lavatrice.

2. Borotalco

Se noti macchie di olio persistenti sui tuoi jeans, il borotalco può fare al caso tuo!

Come fare?

  1. Versare un po’ sulla zona da trattare
  2. Lascia agire la polvere per qualche ora.
  3. Lavare in lavatrice come di consueto.

3. Detersivo per piatti

Un’altra opzione efficace? Detersivo per piatti. Non ne servono troppe, bastano poche gocce da applicare per rimuovere le macchie di grasso.

Come fare?

  1. Applicare tre gocce direttamente sulla macchia.
  2. Strofinare delicatamente con un panno pulito e di colore chiaro.

N.B: è fondamentale trattare le macchie oleose il prima possibile, perché più passano i giorni, più penetrano nelle fibre del denim e la pulizia sarà più laboriosa in seguito. Tuttavia, se inizi abbastanza presto, sarà molto più facile se usi i prodotti giusti.

4. Sale

Molte persone sono preoccupate di danneggiare i loro jeans quando rimuovono le macchie di sangue. Ciò richiede alcune precauzioni: in primo luogo, dovresti posizionare i jeans su una superficie come la vasca da bagno o posizionarli sopra un tessuto di nylon sul tavolo. Procurati un panno pulito e trasparente per evitare che i jeans sbiadiscano. Il rimedio ideale da applicare è a base di sale, un detergente insospettabile che dissipa le macchie di sangue e blocca i colori dei vestiti.

Come fare?

  1. Mescola un cucchiaino di sale con acqua fredda in una tazza. Anche l’acqua frizzante può avere lo stesso effetto.
  2. Bagnare un panno o un vecchio spazzolino da denti (se la macchia è piccola) e picchiettare sulla zona macchiata senza troppa forza.
  3. Se noti che la macchia persiste, in questo caso strofina un po’ più energicamente e capovolgi i jeans per fare lo stesso.
  4. Quindi immergerlo in acqua tiepida e immergerlo in lavatrice per una pulizia più accurata.

Cura e lavaggio dei jeans: i nostri consigli e trucchi

Certo, lavare i jeans a mano è un compito piuttosto noioso. La lavatrice è ancora l’opzione migliore, ma devi comunque usare i gesti giusti per non danneggiarla. Lavare i jeans alla cieca non è mai una buona idea. Se vuoi conservarlo più a lungo, ci sono alcune precauzioni da prendere e regole da seguire.

  • Innanzitutto, non dovresti mai lavare i tuoi jeans ad alte temperature (60°C). Impostare sempre un programma su acqua fredda (30°C) e seguire le istruzioni riportate sull’etichetta.
  • Per un lavaggio efficace, si consiglia di capovolgere i jeans per evitare lo scolorimento.
  • Se vuoi lavarne diversi contemporaneamente, assicurati di fare una cernita intelligente e di mettere insieme i pantaloni della stessa tonalità, altrimenti rischi di macchiarli tutti. In altre parole, i jeans neri o scuri non dovrebbero mai essere lavati con jeans bianchi o blu.
  • Abbiate cura anche di scegliere il detersivo più appropriato, adatto al denim e ai tessuti colorati. Tieni presente che l’ammorbidente non è raccomandato, poiché le fibre del denim possono essere danneggiate molto più facilmente.

Buono a sapersi: una volta completato il ciclo di lavaggio, appendi i jeans all’esterno, all’ombra e al rovescio. Per evitare segni, appendili posizionando dei morsetti in vita.

Domande frequenti

Come si asciugano correttamente i jeans nell’asciugatrice?

Se vuoi che i tuoi jeans si asciughino più velocemente, c’è un piccolo trucco da fare. Dopo il lavaggio in lavatrice, optare per una centrifuga rapida. Impostando un ciclo di centrifuga elevato, la maggior parte dell’acqua in eccesso verrà espulsa. Una volta completato il ciclo, quando metti i pantaloni ad asciugare, noterai che l’asciugatura è molto più veloce del solito. Una tecnica molto utile quando hai un’uscita senza preavviso e vuoi assolutamente indossare i tuoi jeans preferiti!

Dovresti lavare i jeans nuovi prima di indossarli?

Tutti gli esperti concordano sul fatto che il denim non è un materiale che deve essere lavato frequentemente. Pertanto, per prolungare la loro vita, è meglio lavare i jeans solo occasionalmente, a meno che non siano molto sporchi ovviamente. D’altra parte, quando ti sei appena comprato un paio di jeans che sono ancora molto eleganti, non è consigliabile indossarli subito o riporli direttamente nell’armadio.

Anche se profuma di nuovo e ti sembra perfettamente pulito, sarebbe meglio lavarlo prima di indossarlo. In verità, qualsiasi capo nuovo deve essere prima lavato prima di essere indossato, per il semplice motivo che prima di arrivare a casa tua, è stato in vari luoghi sin dalla sua fabbricazione ed è passato per molte mani. Basti pensare che non è sfuggito allo sviluppo di batteri, polvere e sporcizia. Per pura precauzione, sarebbe quindi più saggio pulirlo bene prima che entri in contatto con la pelle!