Press ESC to close

Come disinfettare e smacchiare la carta da cucina senza candeggina? 3 consigli infallibili

Gli strofinacci sono indispensabili in cucina ed è difficile farne a meno. Ma poiché tendono a sporcarsi e diventano rapidamente terreno fertile per i germi, è importante pulirli e disinfettarli correttamente. Come staccarli e disinfettarli efficacemente? Vi spieghiamo tutto nel nostro articolo.

Strofinacci per pulire i piatti, il piano di lavoro o anche per asciugarsi le mani… Ognuno di essi ha un uso particolare per prevenire lo sporco e la diffusione di germi e batteri. Ma succede che anche quando si lavano gli strofinacci, questi rimangono macchiati e sul panno possono rimanere dei batteri. Grazie a un trucchetto che ti sveliamo, potrai lavare e disinfettare i tuoi strofinacci sporchi e ripristinare la loro originaria pulizia e candore.

Perché gli asciugamani da cucina dovrebbero essere disinfettati?

I panni vengono utilizzati per  pulire le superfici , pulire i piatti, estrarre i piatti dal forno, ma possono anche contaminare quando si sporcano e non vengono puliti correttamente. Una volta bagnati, diventano  maleodoranti, il che indica che contengono germi e batteri . Lo sporco, l’umidità e gli avanzi di cibo causano batteri come la salmonella o l’E.coli che possono causare infezioni intestinali o della pelle. Uno  studio condotta dai ricercatori dell’Università di Mauritius, dimostra che gli stracci utilizzati per vari usi in cucina potrebbero contribuire allo sviluppo di agenti patogeni, causando possibili intossicazioni alimentari. Un plausibile motivo per essere vigili nell’uso versatile degli asciugatutto, per non lasciarli umidi e per disinfettarli bene dopo l’uso.

Quale trucco per pulire e disinfettare la carta da cucina?

Anche se gli strofinacci sono duri a morire, resta il fatto che anche dopo diversi lavaggi, germi e batteri rimangono presenti. Per rimediare,  si consiglia di metterli nel microonde per disinfettarli . Spieghiamo come procedere in più passaggi.

microonde

logo pinterest

Il microonde per disinfettare la carta da cucina – Fonte: digitaltrends

Passo 1

Metti gli stracci sporchi nell’acqua saponata. Puoi usare un detersivo per bucato o anche sapone di Marsiglia o sapone nero liquido. Lavare gli strofinacci quindi toglierli dall’acqua e strizzarli senza risciacquare. Aggiungi un po’ di sapone sulle zone macchiate, quindi aggiungi qualche goccia di limone o aceto bianco.

2° passo

Metti gli strofinacci in un sacchetto di plastica  adatto al microonde  ma senza chiuderlo.

Passaggio 3

Metti la busta nel microonde e scalda per 5 minuti. Con l’alta temperatura del microonde, i batteri saranno sradicati.

Passaggio 4

Rimuovi il sacchetto di plastica usando delle pinze grandi o un guanto da forno per evitare di scottarti. Lascia raffreddare la borsa. Quindi risciacquare i panni in una bacinella piena di acqua fredda fino a eliminare il resto del sapone. Quindi stendere gli strofinacci per asciugarli all’aria aperta, se possibile.

strofinacci

logo pinterest

Strofinacci – Fonte: spm 

Perché il forno a microonde?

Questo forno può fare molto di più che riscaldare o cucinare il tuo pasto. Le microonde sono caratterizzate da onde elettromagnetiche. Questi ultimi hanno la capacità di penetrare nei corpi ad una profondità che va dai 5 cm ai 12 cm. Il riscaldamento ad alta temperatura del forno a microonde permette quindi di uccidere i microrganismi.

Altri modi per igienizzare gli strofinacci da cucina

– Utilizzare acqua bollente

Se non hai un forno a microonde, c’è un altro modo per igienizzare i tuoi stracci da cucina. Basta farli bollire in una padella piena d’acqua per 15 minuti. L’aggiunta di 1/8 di tazza di bicarbonato di sodio aiuterà ad eliminare i cattivi odori . Quindi rimuovere i panni con una pinza e lasciarli raffreddare prima di strizzarli e appenderli ad asciugare.

ingredienti naturali puliti

logo pinterest

Pulisci e igienizza gli strofinacci con ingredienti naturali – Fonte: La cucina

– Usa bicarbonato di sodio e aceto

I due ingredienti domestici più popolari  entrano in gioco per pulire efficacemente gli strofinacci da cucina. Per fare questo mettetele a bagno in una bacinella piena di acqua tiepida e aceto per quindici minuti. Quindi, cospargere con bicarbonato di sodio e lasciare agire il prodotto per qualche minuto. L’aceto funge da disinfettante e il bicarbonato da deodorante . Infine, lava gli strofinacci in acqua saponata, strizzali e asciugali all’aria.

Con questi suggerimenti, sei sicuro di rinfrescare i tuoi strofinacci ed eliminare tutti i batteri per riutilizzarli in sicurezza.