Le voci corrono in rete. Hai anche sentito dal tuo meccanico che molti conducenti gli chiedono un “cambio olio speciale invernale”. Dovresti davvero pensare a cambiare l’olio motore prima dei rigori dell’inverno, e anche cambiare la qualità del tuo prezioso fluido… Quindi info o intox? Come spesso vi diremo che non c’è fumo senza fuoco. Dovremmo cedere a questa nuova moda? Correre, comprare il famoso lubrificante o andare all’assalto del tuo meccanico, per una preparazione ottimale del tuo veicolo in questi inverni?

Prendiamoci il tempo per pensarci e capire perché e come, potresti risparmiarti costi inutili.

È vero che devi prenderti cura dell’olio motore.

Controllare il livello dell'olio motore

logo pinterest

Controllo livello olio motore – Fonte: spm

Perché il tuo motore funzioni correttamente, ha bisogno di olio. Buon olio. Non tutti gli oli sono uguali! Lontano da esso. L’olio contribuisce a una buona lubrificazione delle parti essenziali del motore. Permette inoltre di recuperare vari depositi durante lo svuotamento ed evita seri problemi alle valvole .

Per conoscere appieno l’olio motore, dovresti essere interessato alle sue caratteristiche. Sono definiti a livello internazionale da una serie di acronimi. Stai tranquillo, questi sono solo codici, tuttavia integrandoli ti risparmierai molte sorprese e potrai discutere meglio con uno specialista.

Non utilizzare l’olio motore corretto non causa immediatamente un problema troppo grande, tuttavia, nel tempo, il motore si consumerà prematuramente e le sue prestazioni saranno ridotte. Senza contare che se il tuo veicolo è ancora in garanzia, possiamo facilmente testare il fluido e dimostrare che non hai rispettato gli standard del produttore.

Conoscere i diversi oli. 5W40? 0W30? 10S40?

cambiare l'olio motore

logo pinterest

Cambio olio motore – Fonte: spm

È l’API – “American Petroleum Institute” che determina “gli standard tecnici ei requisiti necessari per raggiungere tali standard”. Alcuni oli sono adatti per motori a benzina (codice: SN) e altri per motori diesel (codice CN). Queste due lettere sono quindi importanti. Il simbolo (SN/CF) indica gli oli approvati per tutti i motori.

Parliamo poi della viscosità dell’olio, cioè, in un certo senso, del “tasso di spessore”. L’olio denso è adatto a motori abituati a climi caldi o umidi. Un olio più fluido sarà adatto per i veicoli che viaggiano con tempo freddo . All’avvio, al mattino, può rispondere più rapidamente al notevole stress che questa operazione richiede. Questo indice è indicato da due numeri a sinistra della lettera centrale – qui 5, la partenza sarà mediamente a -20°C – ea destra 40, per il massimo. Resta da indicare qui che la lettera W significa “Inverno”, quella per l’estate è S “Estate”. Quindi, un olio come quello sopra citato è indicato per le temperature fredde e anche per un clima abbastanza caldo. Può quindi essere perfettamente adatto per l’inverno o l’estate, nella Francia metropolitana. Modificando il numero da 5 a 10 e da 40 a 50, sposti il ​​cursore verso l’utilizzo per tutto l’anno!

Olio 0W30: un lusso di cui puoi fare a meno

A certe latitudini si possono trovare oli 0W30. Lo zero qui indica che l’olio è molto fluido e che può essere utilizzato per una partenza che si avvicina a – 30°C!! Quando sai che con queste temperature tutti i mezzi di soccorso (polizia, ambulanze, ecc.) tutti “dormono” in garage riscaldati… accontentarsi di un olio consigliato dal costruttore nel libretto di manutenzione. Quindi sicuramente, sulla carta, l’olio è l’ideale per l’inverno, se vivi a Mouthe, la città più fredda della Francia. Tuttavia, non si può parlare di “forti gelate” come a Rosros, in Lapponia, conosciuta come la città più fredda della Norvegia con -30°C per diverse settimane d’inverno. Ultimo punto importante: questi oli 0W sono molto costosi e tutti sintetici. Per i motori in Europa si consiglia un olio multigrado. L’olio sintetico non è adatto a questi motori . E il prezzo! Da due a quattro volte più costoso di un olio di alta qualità con un indice API inferiore.

Hai capito che cambiare l’olio motore per l’inverno è una specie di mito in questi tempi di riscaldamento globale e con questi aumenti delle temperature medie in inverno. Il tuo portafoglio sarà risparmiato, vero lusso di questi tempi!