Press ESC to close

Perché è intelligente mettere una pallina da tennis per il bucato prima di lavarla?

Dal punto di vista igienico, è importante mantenere gli asciugamani da bagno sempre puliti e ben puliti. Il problema è che dopo il lavaggio perdono la loro delicatezza e consistenza morbida. Con il passare del tempo, gli asciugamani da bagno si deteriorano e questo può colpire anche la pelle sensibile. Quando i tuoi asciugamani diventano ruvidi, sono destinati ad essere molto meno piacevoli al tatto. Quali sono gli errori da evitare quando si lava in lavatrice e qual è il trucco più ingegnoso per preservare la morbidezza dei propri asciugamani? Ve lo raccontiamo noi.

Certo, in termini assoluti, fare il bucato non è un’attività complicata. Tuttavia, a volte commettiamo alcuni errori quando laviamo gli asciugamani da bagno: troppo detersivo può indurirli a lungo andare, un’alta temperatura può facilmente usurarli, l’ammorbidente può impedire il corretto assorbimento dell’acqua, tenere gli asciugamani bagnati troppo a lungo porta a cattivi odori… Inoltre, per mantenerli morbidi e comodi più a lungo, c’è un piccolo trucco che può fare la differenza. Hai mai pensato di usare le palline da tennis in lavatrice? L’idea può sembrare strana, persino inverosimile, ma fa miracoli per pulire gli asciugamani da bagno, la biancheria da letto e persino le tende in casa.

Come mantenere i tuoi asciugamani morbidi e soffici?

Un asciugamano in lavatrice

Il primo errore da fare è quello di non lavare più gli asciugamani con un normale detersivo, ma di utilizzare un  detersivo  delicato, come quello che si usa per i vestiti fragili. Attenzione anche al risciacquo insufficiente del detersivo nei programmi di lavaggio. Per evitare il disordine causato da un bucato troppo carico, si consiglia di aggiungere aceto bianco per integrare il detersivo: eviterà lo scolorimento e preserverà la morbidezza dei tuoi asciugamani.

Per quanto riguarda la temperatura, se si ha a che fare con asciugamani sintetici o di lino, non superare i 30°C o si deterioreranno rapidamente. In generale, per gli asciugamani in cotone, utilizzare un ciclo di acqua calda con una temperatura compresa tra 40 e 60°C.

Ma come possono aiutarti le palline da tennis? Tutte le persone più esperte del settore, che amano molto i consigli per la pulizia, hanno provato questo metodo originale e sono molto soddisfatte del risultato. Basta gettarne due nel cestello mentre lavi gli asciugamani o le coperte. Rimarrai piacevolmente sorpreso dai numerosi vantaggi di questo metodo inaspettato!

Il trucco delle palline da tennis in lavatrice

Come le palline di lavaggio,  le palline da tennis  sono note per ridurre i tempi di lavaggio, risparmiando molta energia. Ancora meglio, poiché spesso tendiamo a utilizzare troppi detersivi (in polvere, liquidi, ammorbidenti), queste palline riducono la dose di questi detersivi nel cestello della macchina di almeno il 20%. Grazie all’impasto, i detergenti aderiscono più facilmente alle fibre e rimuovono le macchie più velocemente, riducendo la quantità di acqua utilizzata durante il risciacquo. Infine, anche l’effetto ammorbidente è molto evidente: gli asciugamani escono molto morbidi. Puoi anche usare questo metodo per lavare tutta la biancheria da letto pesante o i tuoi piumini invernali.

Attenzione: tuttavia, ti consigliamo vivamente di non applicare questo trucco per i tessuti più delicati. Soprattutto, scegli materiali pesanti e spessi.

Lo sapevi? Quando si ha difficoltà ad aprire un piccolo barattolo recalcitrante, è sufficiente appoggiare mezza pallina da tennis sul coperchio: grazie alla sua forte presa, è possibile garantire un’apertura molto rapida.

Inoltre, queste palline gialle possono anche fungere da spugna e rimuovere le macchie nere dal pavimento.

Non abusare del detersivo

Asciugamani morbidi

Se non vuoi  che i tuoi asciugamani  diventino ruvidi e ruvidi a causa del lavaggio, devi cambiare alcune abitudini: ricorda che l’eccesso di detersivo è direttamente responsabile di questi inconvenienti. Pertanto, molti specialisti consigliano di utilizzare invece la metà della dose normalmente versata in lavatrice. Per risparmiare tempo e ridurre il bucato, è importante eseguire un prelavaggio per rimuovere le macchie ostinate prima del lavaggio in lavatrice. Il metodo è semplice: potete immergere gli asciugamani in una bacinella di acqua fredda dove verserete un po’ di aceto bianco e succo di limone. Entrambi aiuteranno a rimuovere le macchie e a deodorare gli asciugamani. Quindi puoi fare il solito lavaggio.

N.B: Hai appena comprato dei nuovi asciugamani da bagno? Come sai, sono vulnerabili e possono facilmente sbriciolarsi spargendo lanugine ovunque. Prendi tutte le precauzioni necessarie leggendo attentamente le istruzioni sull’etichetta e assicurati di lavarli da soli in lavatrice.