Il bagno è senza dubbio la stanza della casa dove si accumulano maggiormente germi e batteri. Ciò è dovuto all’umidità creata dalle docce calde, che favorisce la proliferazione di questi microrganismi. È quindi fondamentale pulire regolarmente il bagno per rimuovere il più possibile questi contaminanti. Ricorda inoltre di arieggiare frequentemente la stanza, anche in inverno, per ridurre l’umidità e prevenire la proliferazione di batteri. Disinfettare tutta la casa è un compito importante, ma il bagno richiede un’attenzione particolare.

Ecco un consiglio per pulire e disinfettare il tuo bagno senza spendere una fortuna.

Come pulire il bagno con il limone?

scorza di limone

logo pinterest

Scorza di limone – Fonte: spm

A volte è difficile pulire i servizi igienici, lo sporco e i cattivi odori devono essere rimossi costantemente. In commercio ci sono molti prodotti chimici, ma è meglio usare prodotti naturali che puoi trovare facilmente nella tua dispensa. Infatti, sporco, cattivi odori e calcare possono essere eliminati utilizzando solo limone, bicarbonato e aceto.

Il limone è un ottimo ingrediente naturale da utilizzare nella pulizia in quanto ha proprietà igienizzanti e antigrasso. Aiuta anche a sbiancare e rimuovere le macchie da superfici e tessuti.

Per pulire la tua toilette, puoi semplicemente usare il limone. E per ottenere il miglior risultato, devi solo seguire questi passaggi. Tutto ciò di cui hai bisogno sono quattro limoni, acqua e bicarbonato di sodio.

Per iniziare, devi prendere 4 limoni e tagliarli a metà. Puoi quindi spremerli e separare il succo usando uno spremiagrumi e un colino. Il succo di limone ottenuto può essere utilizzato per preparare limonate o altre preparazioni.

Quindi versare la scorza di limone spremuta in una terrina con mezzo litro d’acqua. Mescolare per 2 minuti, quindi filtrare il composto attraverso un setaccio. Infine, versate il preparato in una bottiglia .

bicarbonato di sodio

logo pinterest

Bicarbonato di sodio – Fonte: spm

Tutto quello che dovete fare è versare un po’ di bicarbonato di sodio nelle pareti interne del wc e poi versare la soluzione con la scorza di limone che avete precedentemente preparato. La soluzione agirà immediatamente e con l’aiuto dello scopino potrai pulire meglio strofinando la miscela risultante. Lascia riposare durante la notte. Quindi tira lo sciacquone al mattino.

Ora avrai servizi igienici perfettamente puliti e profumati grazie al limone e alle sue proprietà.

Come pulire il calcare dal lavandino con il limone?

Per eliminare il calcare dal lavello, ecco un semplice trucco

  1. Taglia un limone a metà.
  2. Strofina mezzo limone sulle macchie e sulla sporcizia nel lavandino.
  3. Lasciare agire per qualche minuto in modo che il succo di limone abbia il tempo di disinfettare e rimuovere le macchie.
  4. Sciacquare il lavandino con acqua calda.
  5. Se le macchie rimangono, puoi usare un po’ di bicarbonato di sodio mescolato con acqua calda e strofinare delicatamente con una spugna.
  6. Risciacquare nuovamente il lavandino con acqua calda per rimuovere tutti i residui.

Il limone è un ingrediente naturale ed efficace per la pulizia e la disinfezione del lavabo, inoltre donerà un gradevole profumo al vostro bagno.