Sebbene i gerani (nome botanico “Pelargoniums”) siano resistenti e facili da curare, è necessario prenderne cura durante l’inverno in modo che fioriscano magnificamente durante la stagione estiva.

Con un’abbondante fioritura e una favolosa tavolozza colorata, i gerani sono molto popolari nelle case. Iniziano a fiorire a febbraio e adornano i nostri balconi nel modo più bello. Si godono ancora in autunno, ma questi fiori devono andare in letargo durante il periodo freddo, perché non sono resistenti al gelo o alla neve. Come proteggerli in modo che sopravvivano al freddo dell’inverno? Segui la guida.

Come conservare i gerani in vaso durante l’inverno?

Gerani in vaso

I gerani sono piante perenni belle e colorate che adornano giardini, ma anche terrazze e balconi. In inverno, è importante prendersi cura di loro correttamente per aiutarli a prosperare in primavera. Ci sono vari modi per i gerani invernali. Con carta di giornale, scatola di cartone, sacchetto di carta o davanzale soleggiato, puoi riporli facilmente. Così protetti, questi fiori saranno in grado di mantenere la loro freschezza e sbocciare abbondantemente durante la stagione calda.

Leggi anche:  Non buttare più via le bucce di mela: ecco 5 modi intelligenti per usarle

Un semplice cambio di posto farà. Spostali in una stanza dove sarà abbastanza fresco (circa 10°C) ma sufficientemente illuminato. Se hai abbastanza spazio, porta a casa i tuoi vasi e posizionali sul davanzale di una finestra di medie dimensioni. Assicurati che le condizioni di vita siano ottimali: ogni vaso di gerani deve beneficiare della stessa luminosità e annaffiarli ogni 3 o 4 settimane.

Piccolo consiglio per uno svernamento sicuro

Fiori di geranio

Hai mai pensato di ibernare le tue piante in un sacchetto di carta? Questo metodo è abbastanza sconosciuto, ma i risultati sono molto sorprendenti. Come bonus, i tuoi gerani occuperanno meno spazio, poiché questo trucco richiede la loro rimozione dai vasi. Una volta avvolti e fissati nel sacchetto di carta, è necessario installarli in una stanza fresca, ma non necessariamente soleggiata. I tuoi fiori possono svernare nel garage o nel seminterrato (la temperatura deve oscillare tra 5 e 10 ° C). Invece di un sacchetto di carta, puoi usare una scatola di cartone. Per quanto riguarda la manutenzione, è sufficiente mettere le radici in acqua più volte durante l’inverno e verificare la presenza di muffe.

N.B: è meglio impacchettare le radici in modo che non siano esposte e non si secchino.

Leggi anche: Addio cattivi odori dai tubi, bastano 2 cucchiai: l’ingrediente è in cucina

Come piantare piantine di pelargonium invernali?

Come è stato sottolineato, il geranio è una pianta da fiore subtropicale che non tollera temperature troppo fredde e non tollera affatto il gelo. Ma, in realtà, hai una scelta: o opti per uno svernamento totale in cui le tue piante saranno dormienti, o pianti piantine in casa.

Ecco come: tagliare i germogli in autunno. Piantateli uno ad uno in vaso dove attecchiranno e mostreranno i loro primi germogli in primavera. Altrimenti, puoi anche mettere i germogli in un contenitore d’acqua, che metterai sul davanzale della finestra in una stanza calda. Assicurati di sostituire l’acqua settimanalmente. Una volta che le piantine mettono radici, puoi piantarle nel terreno già all’inizio della primavera quando inizieranno a fiorire.

Leggi anche: Come conoscere la password della rete Wifi del mio router per connettermi ad essa?