Quotidianamente utilizziamo un elenco di bicchieri, piatti, posate e altri utensili da cucina. Certo, si sporcano sempre. E non c’è niente di più piacevole che avere i propri piatti puliti e soprattutto lucidi.

Tuttavia, quando li laviamo in lavastoviglie, non sempre riusciamo ad ottenere il risultato sperato. Alcune macchie e residui di cibo a volte persistono. Ciò è dovuto a diversi fattori come calcare nell’acqua, cattiva temperatura, troppo detersivo, ecc. Alla lunga è quindi normale che la lavastoviglie non sia più così efficiente!

Questo non è un motivo per spendere di più rovinandosi con prodotti chimici per il lavaggio, spesso tossici.

Sapevi che puoi crearne uno tuo a casa?

Vuoi piatti di purezza abbagliante? Con l’aiuto di pochi ingredienti infallibili, puoi raggiungere la perfezione!

Scopri come realizzare un detersivo per piatti  naturale, ecologico e soprattutto economico !

acido citrico

logo pinterest

Acido citrico – Fonte: spm

Come fare il detersivo per piatti fatto in casa?

Per pulire una lavastoviglie sporca, affidati all’acido citrico con gli occhi chiusi. Questo prodotto naturale ha tutte le proprietà detergenti e deodoranti di cui hai bisogno. Sarai davvero sorpreso di scoprire che elimina in pochissimo tempo residui di cibo, grasso, tracce di calcare e altri batteri incrostati nel dispositivo. Niente più cattivi odori, combinandolo con l’olio essenziale. Quest’ultimo rinfrescerà delicatamente bicchieri e posate. Puoi scegliere quello che preferisci, noi ti consigliamo gli oli essenziali di agrumi per dare un tocco di freschezza!

ingredienti

  • 150 g di acido citrico
  • 1 litro di acqua distillata
  • 4 gocce di olio essenziale (a scelta)

Preparazione 

Metti l’acqua distillata in una ciotola e versaci dentro l’acido citrico. Mescolare fino a quando non si scioglie completamente, infine aggiungere qualche goccia di olio essenziale. Ora hai tra le mani un detersivo per piatti fatto in casa e pronto all’uso!

lavastoviglie

logo pinterest

Lavastoviglie – Fonte: spm

Usando un imbuto, puoi trasferire il composto in uno spray e spruzzarlo sui piatti prima di iniziare il lavaggio. In alternativa, puoi anche metterlo in una bottiglia e aggiungerlo nell’apposito scomparto per il brillantante.

Una volta fatto, puoi crearne uno nuovo con lo stesso procedimento, utilizzando un altro olio essenziale per variare le profumazioni. Inoltre, puoi anche raddoppiare le dosi nella preparazione, se lo ritieni necessario!

Utilizzo

Abbiamo visto come applicare questo brillantante fatto in casa in lavastoviglie. La buona notizia è che puoi ancora usarlo per altri scopi.

Pulizia lavastoviglie

Oltre al suo utilizzo come prodotto di risciacquo, puoi utilizzare questo preparato anche per pulire la lavastoviglie ed eseguire un lavaggio sottovuoto per disincrostare tutte le pareti dell’elettrodomestico.

Lavaggio sottovuoto della lavatrice

Perché usarlo solo in lavastoviglie? Per quanto  riguarda il lavaggio sottovuoto della lavatrice,  questa efficace miscela eliminerà tutto il calcare incastrato nel dispositivo. Integralo direttamente nel cestello e avvia un lavaggio sottovuoto ad alta temperatura.

Pulizia delle superfici in acciaio

Come disincrostante naturale, con un grande potere sgrassante, questo detergente casalingo può essere spruzzato su diverse superfici in acciaio, come rubinetti ad esempio, per rimuovere tutto il calcare presente e per ravvivare la lucentezza perduta.

macchie di ruggine

logo pinterest

Macchie di ruggine – Fonte: spm

Altri usi dell’acido citrico

Rimuovere le macchie di ruggine

Una cosa è certa: se c’è metallo, deve esserci ruggine. In un momento o nell’altro, le tue forchette e i tuoi coltelli potrebbero esserne vittime. Va bene, l’acido citrico è rinomato come potente antiruggine. Per rimuovere rapidamente queste macchie: immergere o coprire le macchie con una miscela di acido citrico in poca acqua. Lasciare agire, quindi strofinare leggermente e risciacquare. E vedrai scomparire le macchie di ruggine . Attenzione: alcune superfici (marmo, pietra, ecc.) possono essere danneggiate dall’acido citrico, quindi eseguire sempre prima un test su una piccola area isolata.

Disincrostare il fondo del bollitore

Aggiungere 1-2 cucchiai di acido citrico a 1 litro d’acqua e mescolare, riempire il bollitore e portare brevemente a ebollizione, lasciare riposare per 30 minuti. Quindi risciacquare abbondantemente con acqua. Tutto pulito e sano, il tuo bollitore è pronto per preparare un buon tè!

Disincrostazione macchine da caffè

Stesso principio per la decalcificazione della macchina da caffè. Aggiungere da 1 a 2 cucchiai di acido citrico a 1 litro di acqua fredda e mescolare. Riempi la macchina con questa soluzione. Passare circa una tazza, lasciare riposare dai 15 ai 30 minuti. Trascorrere il resto e risciacquare 2 volte con acqua. Dì addio a calcare e ruggine!

Ora disponi di un’ampia gamma di risorse per mantenere i tuoi elettrodomestici più sani e con prestazioni migliori!