I fiori sono apprezzati per il loro aspetto decorativo, ma anche per la loro fragranza. Oltre a coltivarli in giardino o al chiuso, i fiori possono essere tagliati e conservati in vasi, per illuminare gli spazi interni. È vero che i fiori recisi non durano a lungo e il loro appassimento è inevitabile, ma è possibile aumentare la loro durata. Scopri il segreto per mantenere i fiori freschi il più a lungo possibile.

I fiori recisi hanno bisogno di cure e manutenzione speciali, al fine di mantenerli freschi. Per questo, c’è un segreto che ti permette di mantenere a lungo la freschezza del tuo bouquet.

Come mantenere freschi i fiori recisi per un tempo molto lungo?

Per mantenere freschi i fiori recisi il più a lungo possibile, è importante sapere come prendersene cura. Per questo, al ricevimento di un mazzo di fiori, è consigliabile procedere come segue:

Leggi anche: Versatene un po’ sui vostri gerani e fioriranno subito: saranno rigogliosi come mai prima d’ora

  • Potare i gambi dei fiori recisi

Per prima cosa tagliare i gambi di 2 cm, smussati, usando un paio di forbici affilate e disinfettate. Raggiungi questa dimensione preferibilmente sott’acqua. Questo taglio diagonale permetterà ai tuoi fiori di assorbire meglio l’acqua. Si noti che solo gli steli possono essere a contatto con l’acqua. Detto questo, sentiti libero di rimuovere le foglie dal fondo. Ciò impedirà la loro decomposizione, in grado di danneggiare i tuoi fiori.

Composizioni floreali in vasi

Con il passare dei giorni, non esitate a rimuovere le foglie che sono diventate secche e i fiori sono sbiaditi. Se li tieni, potrebbero rilasciare sostanze nell’acqua che possono accelerare l’appassimento dei fiori ancora freschi.

  • Prendersi cura dell’acqua dei fiori

Dopo aver potato gli steli, metti i tuoi fiori in un vaso pulito con acqua fredda a temperatura ambiente. Si noti che l’acqua dovrebbe coprire solo la metà degli steli e non di più. Quindi, considera di sciogliere in acqua un cucchiaino di zucchero o una zolletta di zucchero. Questo nutrirà i tuoi fiori e fornirà loro i nutrienti di cui hanno bisogno.

Per preservare i fiori a lungo, è importante cambiare l’acqua nel vaso ogni 48 ore. Quando cambi l’acqua, ricordati di pulire e sciacquare il vaso, per rimuovere i residui di fiori che possono marcire nell’acqua se li tieni. Detto questo, puoi pulire il vaso con una spugna in microfibra imbevuta di una soluzione di bicarbonato di sodio e limone. Dopo aver pulito il vaso, aggiungere acqua tiepida in cui si diluirà mezza compressa di aspirina. Questa compressa è efficace nel mantenere i fiori freschi per lungo tempo e prolungare la vita dei tuoi mazzi di fiori. Detto questo, il suo ruolo non è quello di fornire nutrienti ai tuoi fiori o promuovere la fioritura come farebbe un fertilizzante.  L’aspirina può semplicemente far durare il tuo mazzo di fiori qualche settimana in più, e questo impedendo ai batteri di crescere nell’acqua.

Astuzia: Per migliorare la qualità dell’acqua nel vaso, è possibile aggiungere una moneta di rame da 5 centesimi all’acqua, quando si mettono i fiori nel vaso per la prima volta. La moneta svolgerà il ruolo di fungicida e impedirà la proliferazione dei batteri, grazie al rame, che è un eccellente antiossidante.

Bel mazzo di fiori in un vaso

  • Tieni il vaso di fiori nel posto giusto

Per mantenere i fiori freschi, è importante tenere il vaso in un luogo fresco, lontano da fonti di calore. Puoi tenere il tuo vaso in un luogo luminoso, ma evitare la luce solare diretta.

Leggi anche: Riesci a trovare la tartaruga nascosta tra i fiori? Scopri la risposta

È anche importante allontanare il vaso dal cesto di frutta.  Questi ultimi producono etilene, capace di accelerare la fioritura dei fiori, e di conseguenza il loro appassimento.

Adottando questi gesti, sarai in grado di mantenere la freschezza dei tuoi fiori recisi e ritardare il loro appassimento.

Leggi anche:  Quando fa freddo, i giardinieri applicano questo trucco per una spettacolare fioritura di ortensie in primavera