Press ESC to close

Come usare l’aceto bianco per pulire le finestre?

Spesso tendiamo a rivolgerci a prodotti commerciali per pulire la casa. Questi prodotti a volte possono rivelarsi inefficaci ma soprattutto tossici per la salute. Scopri i consigli infallibili per pulire efficacemente tutte le superfici in vetro con ingredienti naturali ed ecologici.

L’igiene domestica è un compito importante per disinfettare il nostro interno dallo sporco ma anche dai microbi. Le alternative ecologiche e naturali saranno all’ordine del giorno per pulire e risplendere, con ovviamente un minore impatto ambientale. Le finestre, le superfici in vetro del bagno e gli specchi richiedono  una pulizia specifica e delicata per un risultato brillante.

Ricette infallibili per la pulizia delle superfici in vetro

Acqua e aceto bianco

È un vecchio trucco della nonna, efficace per  togliere macchie e sporco dai vetri .

Avrai bisogno:

  • 250 ml di acqua
  • 250 ml di aceto bianco
  • Un vaporizzatore
  • Un panno pulito
  • Olio essenziale a scelta

Mescolare l’acqua e l’aceto bianco e versarli in un flacone spray. Per un profumo più gradevole, puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale a tua scelta. Spruzzare le superfici in vetro da pulire con questa miscela e poi strofinare con un panno pulito . Questo accorgimento rimuove anche il calcare depositato sui vetri.

Alcool denaturato e limone

Per chi detesta l’odore dell’aceto, c’è un’altra alternativa altrettanto efficace. Dovresti quindi avere:

  • 250 ml di alcool denaturato
  • 250 ml di acqua
  • 10 gocce di olio essenziale di limone
  • Panno di cotone pulito

Mescolare il tutto in un nebulizzatore quindi spruzzare sulle superfici in vetro da trattare. Strofinare con un panno di cotone  per completare la pulizia.

Il limone

Per vetri scintillanti, soprattutto in bagno, il limone può essere anche un ottimo alleato. E non a caso, è una tecnica infallibile per eliminare il tartaro che si deposita sui  vetri delle docce o sugli specchi . Va notato che  l’acqua potabile contiene calcare e minerali  che causano la comparsa di incrostazioni nel bagno.

Per preparare questa ricetta naturale, avrai bisogno di:

  • 3 cucchiai di succo di limone
  • 450 ml di acqua tiepida
  • Panno pulito
  • Giornale

In un flacone spray, mescola insieme questi ingredienti e usa questa soluzione per spruzzare le superfici di vetro nel tuo bagno. Lasciare agire per 10 minuti prima di strofinare con una spugna per  rimuovere il calcare . Quindi procedere all’ultimo passaggio versando acqua pulita sulla superficie del vetro e asciugando con un panno pulito, quindi con carta di giornale.

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

L’intramontabile bicarbonato di sodio sarà sempre lì per salvarci la vita. In combinazione con l’aceto bianco, la sua efficacia è decuplicata . Per fare questo avrai bisogno

  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiai di aceto bianco
  • 1 bicchiere di acqua calda
  • 1 vaporizzatore
  • 1 panno
  • 1 spugna

Mescolare gli ingredienti in acqua calda e spruzzare la soluzione sulla superficie del vetro, quindi lasciare riposare per quindici minuti prima di strofinare con una spugna. Risciacquare con acqua pulita quindi finalizzare la pulizia passando un panno pulito.

Altri consigli per far risplendere le tue finestre

Carta da giornale

È noto che la carta da giornale pulisce a fondo tutte le superfici in vetro. Inizia bagnando prima  la finestra con una spugna umida, quindi pulendo con carta di giornale  fino a quando non assorbe tutta l’umidità e lo sporco.

Il panno in microfibra

Per evitare di usare il detersivo, il panno in microfibra sarà la soluzione ideale. Basta bagnarlo leggermente e strofinare con le superfici da pulire.

Talco

Mescolare per questo scopo, 700 ml di acqua e 2 cucchiai di talco. Una volta che la polvere è ben sciolta nell’acqua, imbevete un panno in questa soluzione e strofinate la superficie del vetro. Asciugare poi con un altro panno in microfibra o carta di giornale. Le tue finestre sembreranno nuove.