Decidere dove posizionare il router di casa non è un compito così semplice in quanto può influenzare la qualità e la velocità della tua connessione Internet. Idealmente, il dispositivo dovrebbe trovarsi al centro della stanza, ma dovrebbe anche essere vicino ai dispositivi da collegare. Quindi ecco i posti peggiori per installare il router a casa.

In generale, quando il tuo Wi-Fi è troppo lento o se perdi improvvisamente la connessione, probabilmente è dovuto a un problema con la portata del router. La maggior parte delle persone tende a metterlo in un angolo appartato, dietro un vaso di fiori o, peggio ancora, in cantina. Gli esperti consigliano spesso di verificare se c’è una buona copertura in casa per installare la fibra ottica, poiché questa tecnologia è generalmente molto più veloce dell’ADSL. Si noti che una posizione centrale leggermente rialzata è ideale per la sua installazione. Soprattutto su uno scaffale al centro di una stanza: questo favorirà una migliore distribuzione del segnale per le altre zone della casa.

router wifi

logo pinterest

Un router wifi – Fonte: spm

Molto spesso ci rivolgiamo ai tecnici per risolvere questo problema di lentezza e mancanza di connessione: siamo poi spesso convinti che si tratti di un problema tecnico. Mentre in verità, gli specialisti scoprono, nella maggior parte dei casi, che il router WLAN era semplicemente nel posto sbagliato, da qui la scarsa distribuzione del segnale. In realtà ci sono alcuni punti in cui la connessione wireless può non funzionare correttamente o essere interrotta da oggetti domestici comuni. Anche alcuni materiali possono facilmente ostacolare la tua connessione a Internet.

Per evitare che ciò accada a te, ecco i sei posti peggiori in cui dovresti mai installare un router wireless:

1. Dietro le grandi piante con fogliame abbondante

Queste grandi foglie contengono spesso molta acqua, poiché vengono annaffiate spesso. Ed è proprio questo che impedisce alle onde radio emesse dal router di propagarsi correttamente. Risultato: il raggio di trasmissione e la velocità diminuiscono. Inoltre, se le tue pareti sono Placoplatre, possono anche smorzare i segnali Wi-Fi e interrompere la connessione.

2. Nel seminterrato

Già al piano terra il segnale non è sempre così forte come si vorrebbe, quindi immagina la situazione quando il tuo router è mimetizzato nel seminterrato. Non c’è da stupirsi che si verifichino regolarmente interruzioni della connessione! I router sono generalmente ottimizzati per l’illuminazione orizzontale della stanza. Emettono relativamente poca potenza radio verso l’alto. Inoltre, il soffitto funge spesso da freno radio. Il seminterrato non è sicuramente il luogo più adatto!

connessione di rete Wi-Fi

logo pinterest

Collegamento a rete wifi – Fonte: spm

3. In un armadio o scaffale di metallo

Se il tuo segnale Wi-Fi è molto debole e incoerente, probabilmente è influenzato dagli elementi che lo circondano. La mensola in metallo è una di queste! L’eventuale involucro metallico del router protegge notevolmente le sue antenne e quindi smorza la propagazione del segnale radio. Tuttavia, il metallo assorbe le onde radio e quindi riduce notevolmente il segnale. È quindi meglio tenere la custodia lontana da tutti i tipi di oggetti metallici.

4. Sul pavimento dietro un computer

Così posizionato, il router non è visibile, ma nemmeno la tua rete wireless. Il PC funge da scudo impedendo alle onde radio di propagarsi correttamente, allo stesso modo della mensola metallica. In questo caso, tutti gli altri dispositivi collegati un po’ più distanti avranno una scarsa ricezione della rete.

5. In un angolo remoto della stanza

Come spiegato sopra, le antenne installate nei router trasmettono le onde orizzontalmente e uniformemente in tutte le direzioni. Pertanto, se installi il box in un angolo veramente isolato, potresti fornire un servizio ottimale alla strada adiacente, ma non alla tua abitazione.

Guarda un video

logo pinterest

Una connessione wifi lenta – Fonte: spm

6. Vicino a una finestra

Come il seminterrato, anche questo è uno dei posti peggiori della casa dove mettere il router. Perché il segnale tende a propagarsi in maniera incontrollata. Tieni presente che il segnale non viaggia in modo lineare, ma piuttosto come un ventaglio.

Il segnale emesso dalle antenne è quindi composto da onde elettromagnetiche che si propagano nell’aria ad una certa frequenza. Una semplice finestra può quindi causare disturbi. Molto semplicemente, perché i segnali rischiano di essere riflessi dal vetro e le onde verranno quindi bloccate. Allo stesso modo, gli specchi non dovrebbero trovarsi vicino al router, poiché sono anche una fonte di interferenza elettromagnetica.