Press ESC to close

3 passaggi per avere asciugamani morbidi dopo il lavaggio

Quando soggiorniamo in hotel, uno dei nostri più grandi piaceri è quello di godere della morbidezza degli asciugamani. Sono così umidi, delicati e profumati. Niente a che vedere con la nostra biancheria da bagno, che a volte è ruvida, sgradevole al tatto, soffice e a volte rivela anche un odore di muffa. Perché il ritardo è così grande? Semplicemente perché le nostre abitudini di lavaggio non sono sempre appropriate. Tra calcare, umidità e abusi, non c’è da meravigliarsi che il tessuto dei nostri asciugamani sia maltrattato e abbia un aspetto discutibile.

Vuoi conoscere i consigli dei professionisti? Per avere in casa asciugamani morbidi e comodi, senza nemmeno usare l’ammorbidente, ecco alcuni consigli da seguire da vicino.

Asciugamani – fonte: spm

Come si hanno gli asciugamani morbidi dopo il lavaggio?

I tuoi nuovi asciugamani da bagno diventano duri, ruvidi e pruriginosi dopo pochi lavaggi? Questa routine di lavaggio dell’hotel li renderà molto più piacevoli e soffici senza nemmeno bisogno di ammorbidente.

Per avere asciugamani morbidi è  importante seguire un protocollo che sarà determinante per tutta la loro vita. Innanzitutto, prendi l’abitudine di sciacquarli solo con acqua fredda.

  • Fase uno: limitare la dose di ammorbidente

L’ammorbidente per bucato è sempre stato pensato per essere la soluzione a tutti i problemi. Solo che, a forza di lavaggi e contrattempi, ci rendiamo conto che le sostanze chimiche presenti negli ammorbidenti industriali non sono così benefiche per le fibre dei tessuti. A lungo andare, il suo uso costante finisce per avere l’effetto opposto. Pertanto, è meglio usarlo con moderazione.

  • Fase due: lavare gli asciugamani separatamente

Per evitare che i tessuti assorbano i batteri dallo sporco di altri vestiti nel cestello della lavatrice, si consiglia di selezionarli in anticipo e lavarli separatamente. Optare per una temperatura compresa tra 40 e 60°C. Per assicurarti di non commettere errori, tieni sempre d’occhio le etichette sui tuoi tovaglioli!

Bicarbonato di sodio e aceto – fonte: spm
  • Fase tre: il trucco per morbidi asciugamani

Questo metodo fatto in casa enfatizza l’uso di due ingredienti naturali che hanno dimostrato di funzionare in varie attività domestiche: bicarbonato di sodio e aceto bianco. Questo potente duo ha formidabili proprietà detergenti, smacchianti, antibatteriche, sbiancanti e deodoranti. Come bonus aggiuntivo, questa soluzione è efficace contro l’eccesso di calcare, umidità e muffa. Questo lo rende la soluzione ideale per avere asciugamani perfettamente puliti, morbidi e soffici.

Modo d’uso: Aggiungi il bicarbonato di sodio nel cassetto della biancheria della lavatrice. Questa polvere bianca combatterà lo sporco, sbianca il tessuto e neutralizzerà i cattivi odori. Quindi, aggiungi l’aceto bianco nel cassetto dell’ammorbidente (fino a completo riempimento). Questo prodotto disinfetterà gli asciugamani, apportando loro morbidezza e freschezza. Per aggiungere un tocco delicatamente profumato alla tua biancheria da bagno, non esitare a versare qualche goccia di olio essenziale di lavanda o l’aroma che preferisci.

N.B: se vivi in una zona dove l’acqua è davvero molto dura, puoi integrare con un detergente anticalcare.

Impostazione della lavatrice – fonte: spm